Aggiornare un tema WordPress

216
Aggiornare un tema WordPress

Prima di spiegare come aggiornare un tema WordPress è importante capire com’è fatto un tema.
Un tema WordPress è costituito da un insieme di file che servono per produrre l’interfaccia grafica delle pagine del sito web. Questi file sono chiamati template files e definiscono il design del sito. L’aggiornamento del tema WordPress, oltre ad aggiungere nuove caratteristiche e funzionalità al tema utilizzato, può correggere eventuali bug (errori di scrittura) dei template files, aumentando la sicurezza e riducendo il rischio che il sito web possa essere violato o compromesso in qualche modo (→ tutte le regole per rendere sicuro un sito WordPress).
L’aggiornamento del tema può essere effettuato in modo automatico oppure manuale. La procedura per aggiornare un tema WordPress è identica sia per i temi di default, cioè quelli inclusi nell’installazione di WordPress, che per i temi presenti nella WordPress Theme Directory.

Importante: prima di aggiornare un tema WordPress effettuiamo sempre un backup dei file e del database per poter ripristinare il sito web in caso di problemi (→ come fare il backup di WordPress).

Come aggiornare un tema WordPress automaticamente

Tutti i temi di default, ma spesso anche gli altri temi, possono essere aggiornati automaticamente.
Quando gli sviluppatori rilasciano una nuova versione del tema sarà WordPress a segnalarci la possibilità di eseguire l’aggiornamento.
Per verificare se l’aggiornamento del tema è disponibile dobbiamo accedere alla Bacheca di WordPress.
Selezioniamo Aspetto e facciamo clic su Temi.
Se è stato rilasciato un aggiornamento del tema WordPress vedremo la voce Aggiornamento disponibile vicino all’immagine di anteprima del tema.
In questo caso facciamo clic su Aggiornamento disponibile e su aggiorna adesso per aggiornare il tema.

Attenzione: l’aggiornamento di un tema WordPress comporta la sovrascrittura di tutti i file che compongono il tema. Tutte le eventuali personalizzazioni effettuate nel foglio di style (style.css) e nei file .php verranno perse. Se non vogliamo perdere le modifiche effettuate dopo l’aggiornamento dobbiamo creare un Child Theme (→ cos’è e come si crea un Child Theme).

Come aggiornare un tema WordPress in modo manuale

Vediamo adesso come aggiornare un tema WordPress in modo manuale nel caso in cui non sia possibile effettuare l’aggiornamento automatico.

Effettuare il download del tema WordPress aggiornato

Per prima cosa colleghiamoci al sito web dell’autore del tema WordPress che vogliamo aggiornare.
Verifichiamo se è stata rilasciata una nuova versione del tema.
Effettuiamo il download dell’archivio contenente la versione aggiornata del tema.
Estraiamo tutto il contenuto in una cartella del computer.
Importante: se l’autore del tema fornisce istruzioni o informazioni di installazione assicuriamoci di leggerle attentamente.

Adesso dobbiamo caricare la cartella che contiene i file del tema aggiornato nello spazio web del nostro provider di hosting.
La cartella deve essere caricata nella directory dove vengono salvati i temi di WordPress. Questa cartella si trova in ../wp-content/themes.
Per caricare la cartella possiamo usare un client FTP o SMTP. In questa guida utilizzeremo FileZilla, uno client FTP gratuito e in lingua italiana rilasciato sotto licenza GPL.
Vediamo come procedere.

Scaricare e installare FileZilla

Prima di tutto dobbiamo scaricare e installare FileZilla nel computer.
Colleghiamoci al sito ufficiale di FileZilla.
Facciamo clic su Download FileZilla Client per scaricare l’ultima versione del software.
Facciamo ancora clic su Download FileZilla Client.
Nella finestra Please select your edition of FileZilla Client facciamo clic su Download per scaricare la versione gratuita.
Adesso facciamo doppio clic sul file che abbiamo scaricato per avviare la procedura di installazione.
Al termine dell’installazione avviamo FileZilla.

Connettere FileZilla al server FTP

Adesso dobbiamo effettuare il collegamento con il server FTP del provider di hosting.
Avviamo FileZilla.
Nella Barra di Connessione rapida di FileZilla (la barra in alto sotto il menu) inseriamo le informazioni necessarie per poter comunicare con il server FTP.
Importante: tutte le informazioni per poter comunicare con il server FTP vengono fornite durante la procedura di acquisto del dominio.
Se non ricordiamo i dati per la connessione FTP effettuiamo il login al pannello di controllo del provider di hosting e visitiamo la sezione dedicata alle impostazioni FTP.

  • Host: in questa casella dobbiamo digitare l’indirizzo FTP o SFTP del sito Internet (ad esempio ftp://miosito.it).
  • Nome utente: in questa casella dobbiamo digitare l’username FTP.
  • Password: in questa casella dobbiamo digitare la password FTP.
  • Porta: in questa casella dobbiamo digitare il numero della porta da utilizzare per effettuare la connessione FTP.

Adesso facciamo clic su Connessione rapida.
FileZilla proverà a connettersi al server.
Se i dati che abbiamo inserito sono corretti la connessione verrà stabilita e sotto il riquadro Sito remoto: di FileZilla (il riquadro destro) vedremo comparire un elenco di file e directory.

Caricare il tema aggiornato

Dopo aver stabilito la connessione con il server FTP possiamo caricare la cartella con il tema aggiornato.

Nell’elenco delle cartelle del nostro computer visualizzate sotto il riquadro Sito locale: di FileZilla (il riquadro sinistro) cerchiamo la cartella che contiene il tema aggiornato.
Nell’elenco delle cartelle presenti nello spazio web visualizzate sotto il riquadro Sito remoto: (il riquadro destro) cerchiamo invece la cartella che contiene il sito WordPress (ad esempio www.miosito.it).
Importante: la cartella che contiene il sito WordPress può avere nomi diversi (www.miosito.it, wordpress, ecc). È la cartella al cui interno sono presenti le cartelle wp-admin, wp-content e wp-includes.

Sempre nel riquadro sotto Sito remoto: cerchiamo a apriamo la cartella themes (una sottodirectory della cartella wp-content).
Adesso utilizzando il mouse trasciniamo la cartella che contiene il tema aggiornato (presente nel riquadro sinistro) nella cartella themes (presente nel riquadro destro).
Importante: ipotizziamo che il tema che vogliamo aggiornare si chiami MemexTheme. In questo caso nella directory ../wp-content/themes sarà presente una cartella chiamata MemexTheme contenente il tema non aggiornato. Se anche la cartella con il tema aggiornato si chiama MemexTheme dovremo rinominarla prima di effettuare l’upload via FTP (ad esempio aggiungendo il numero della versione dopo il nome).
Aspettiamo che il processo di trasferimento dei dati sia completato. Il processo di trasferimento potrebbe durare anche parecchio tempo.
Quando tutti gli elementi sono stati trasferiti facciamo clic sull’icona con la x rossa per effettuare la disconnessione dal server FTP e chiudiamo FileZilla.

Attivare il tema WordPress

Dopo aver caricato la versione aggiornata del tema dobbiamo attivarla.
Accediamo alla Bacheca di WordPress.
Facciamo clic su Aspetto e selezioniamo Temi.
Nella finestra dei Temi saranno visualizzate due anteprime dello stesso tema, la versione vecchia e la versione aggiornata.
Selezioniamo il tema aggiornato e facciamo clic su Attiva.
Per concludere verifichiamo il corretto funzionamento del tema aggiornato ed eliminiamo la cartella contenente la vecchia versione.