Avvio rapido di Windows

541
Avvio rapido di Windows

L’avvio rapido di Windows (in inglese Fast Boot o Fast Startup) è una funzionalità introdotta da Microsoft a partire da Windows 8. Può essere considerato come una via di mezzo fra l’ibernazione e lo spegnimento del PC e consente di ridurre i tempi di avvio del sistema operativo.
L’avvio rapido è attivato per impostazione predefinita in Windows 10 e windows 8.1/8 ma in caso di necessità può essere disattivato in qualsiasi momento.

Come funziona l’avvio rapido di Windows

L’avvio rapido di Windows può essere definito come uno spegnimento ibrido perché combina la procedura di ibernazione del computer con la procedura di spegnimento.
Se l’avvio rapido è attivato quando spegniamo il PC, Windows effettua il logoff del profilo utente ma mantiene in memoria il kernel del sistema operativo, i driver di periferica e gli altri componenti. Queste informazioni sono salvate nel file hiberfil.sys, un file di sistema utilizzato da Windows quando deve entrare in modalità ibernazione.
Nel momento in accendiamo nuovamente il computer, invece di ripartire da zero, il sistema utilizza le informazioni presenti nel file hiberfil.sys prima di caricare la sessione di lavoro.
Grazie all’avvio rapido queste informazioni vengono copiate dal file hiberfil.sys direttamente nella memoria RAM (Random Access Memory) velocizzando in questo modo la procedura di login.
Importante: l’avvio rapido può ridurre i tempi di avvio soltanto se arrestiamo Windows. In caso di riavvio del sistema operativo l’attivazione o la disattivazione di questa funzionalità non avrà alcun effetto.

Pro e contro dell’avvio rapido di Windows

Se da un lato l’avvio rapido di Windows può velocizzare i tempi di caricamento del sistema operativo dall’altro potrebbe creare alcuni problemi. Vediamo quali sono i contro di questa funzionalità.

Quando spegniamo il PC con l’avvio rapido disattivato Windows chiude le app e i programmi aperti, arresta i servizi in esecuzione e rimuove le informazioni relative allo stato di utilizzo del computer. In caso di malfunzionamenti di un driver o di un software al successivo riavvio del PC Windows proverà a correggere automaticamente i problemi prima di avviare una nuova sessione di lavoro.
Se invece spegniamo il PC con l’avvio rapido attivato le informazioni relative alla sessione di lavoro e quindi anche gli eventuali malfunzionamenti verranno mantenute nel file hiberfil.sys e potrebbero presentarsi nuovamente all’accensione del PC.

Un altro contro dell’avvio rapido di Windows è legato agli aggiornamenti.
Se l’avvio rapido è attivato e per completare un aggiornamento è richiesto il riavvio del PC anche spegnendo il computer (non riavviandolo) sarà possibile completare la procedura.
Con l’avvio rapido attivato invece sarà possibile completare gli aggiornamenti che richiedono il riavvio soltanto riavviando il sistema.

Inoltre se l’avvio rapido è attivato potremmo avere problemi a utilizzare il dual boot, la modalità che consente di scegliere fra due o più sistemi operativi in fase di avvio del computer, e il Wake on Lan (WoL), lo standard che consente l’avvio di un computer in standby da remoto.

Come disattivare l’avvio rapido di Windows

L’avvio rapido di Windows può essere disattivato in due modi diversi: nelle opzioni di arresto del pannello di controllo oppure utilizzando il registro di sistema.
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con sistema operativo Windows 10 e Windows 8.1/8 (→ quale versione di Windows è installata nel PC).

Metodo 1 | Disattivare l’avvio rapido nelle opzioni di arresto

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo powercfg.cpl
Facciamo clic su OK.
Si aprirà la finestra Opzioni risparmio energia.
Nel menu a sinistra facciamo clic su Specifica comportamento pulsanti di alimentazione oppure su Specifica cosa avviene quando si preme il pulsante di alimentazione.
Adesso facciamo clic su Modifica le impostazioni attualmente non disponibili.
Nella sezione Impostazioni di arresto deselezioniamo la casella Attiva avvio rapido (scelta consigliata).
Infine facciamo clic su Salva cambiamenti.
Per concludere chiudiamo la finestra Opzioni risparmio energia.

Metodo 2 | Disattivare l’avvio rapido nel registro di sistema

Vediamo come disattivare l’avvio rapido di Windows utilizzando il registro di sistema di Windows (→ cos’è il registro di sistema di Windows).
Importante: l’editor del registro di sistema può essere avviato soltanto con un account amministratore (→ differenza fra utente standard e amministratore).

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo regedit
Facciamo clic su OK.
Si aprirà l’Editor del Registro di sistema.

Attenzione: l’applicazione di una modifica non corretta al registro di sistema di Windows potrebbe rendere il computer inutilizzabile.
Prima di modificare il registro di sistema si consiglia di creare una copia di backup (→ come fare il backup del registro di sistema di Windows) oppure un punto di ripristino da poter utilizzare in caso di problemi (→ come creare un punto di ripristino di Windows).

Nel riquadro sinistro individuiamo questa chiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\Power
Nel riquadro destro della chiave Power cerchiamo la voce HiberbootEnabled.
Adesso facciamo doppio clic su HiberbootEnabled.
Si aprirà la finestra Modifica valore DWORD.
In Dati valore: cambiamo il valore 1 con 0.
Infine facciamo clic su OK.
Per concludere chiudiamo l’Editor del Registro di sistema.

Come attivare l’avvio rapido di Windows

Vediamo infine come attivare l’avvio rapido di Windows per ripristinare le impostazioni di default.

Per attivare l’avvio rapido di Windows nelle opzioni di arresto del pannello di controllo leggiamo il paragrafo Metodo 1 e in Impostazioni di arresto selezioniamo la casella Attiva avvio rapido (scelta consigliata).

Per attivare l’avvio rapido di Windows nel registro di sistema leggiamo il paragrafo Metodo 2 e in Dati valore: cambiamo il valore 0 con 1.