Cambiare IP privato

282
Cambiare IP privato del PC

L’indirizzo IP privato viene utilizzato per identificare in modo univoco un dispositivo appartenente alla stessa rete locale (→ cos’è l’indirizzo IP privato).
Nella guida che segue vedremo come cambiare IP privato nei sistemi operativi Microsoft. Nella prima parte della guida verrà spiegato come utilizzare un indirizzo IP privato dinamico mentre nella seconda parte come utilizzare un indirizzo IP privato statico (→ differenza tra IP dinamico e IP statico).
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7 e Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel PC).

Quale IP privato stiamo utilizzando?

Vediamo prima di tutto come visualizzare l’indirizzo IP privato utilizzato in questo momento dal computer.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo cmd
Facciamo clic su OK.
Si aprirà il Prompt dei comandi di Windows.
Nel prompt dei comandi digitiamo ipconfig
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Adesso nell’elenco dei risultati visualizzati cerchiamo:
Indirizzo IPv4. . . . . . . . . . . . : xxx.xxx.x.x

L’indirizzo IP privato utilizzato dal computer è il codice numerico visualizzato dopo Indirizzo IPv4 (→ cosa significa IPv4).

Come cambiare l’indirizzo IP privato in Windows

Vediamo adesso come cambiare IP privato.

Aprire la finestra connessioni di rete di Windows

La prima cosa che dobbiamo fare è accedere alla finestra connessioni di rete di Windows.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo ncpa.cpl
Facciamo clic su OK.
Si aprirà la finestra Connessioni di rete.

Identificare la scheda di rete utilizzata dal computer

Nella finestra Connessioni di rete vengono visualizzate le icone delle schede di rete del computer.
Se nella finestra è presente soltanto un’icona significa che il PC ha un’unica scheda di rete. In questo caso leggiamo il paragrafo successivo.
Se nella finestra sono presenti due o più icone dobbiamo identificare quale scheda di rete è utilizzata dal computer.

Se il PC è collegato a Internet tramite un cavo di rete facciamo doppio clic con il pulsante sinistro del mouse sull’icona della scheda Ethernet o LAN.
Se il PC è collegato a Internet tramite wireless facciamo doppio clic con il pulsante sinistro del mouse sull’icona della scheda Wi-Fi.
Nel menu visualizzato facciamo clic su Proprietà.
Nel riquadro La connessione utilizza gli elementi seguenti: cerchiamo e facciamo doppio clic con il pulsante sinistro del mouse su Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Si aprirà la finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).

IP privato statico oppure IP privato dinamico

Adesso dobbiamo scegliere se utilizzare un IP privato dinamico, cioè assegnato in modo automatico dal router, oppure un IP privato statico, scelto da noi (→ differenza tra IP privato statico e IP privato dinamico).

Come utilizzare un IP privato dinamico

Se non abbiamo la necessità di utilizzare un preciso indirizzo IP privato possiamo fare in modo che questo venga assegnato in modo automatico dal router tramite il protocollo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol).
Per cambiare IP privato selezioniamo Ottieni automaticamente un indirizzo IP nella finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Facciamo clic su OK per chiudere la finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Facciamo ancora clic su OK per chiudere la finestra Proprietà della scheda di rete.
Per visualizzare l’indirizzo IP privato dinamico assegnato al computer possiamo utilizzare il comando ipconfig come spiegato nel primo paragrafo della guida.

Se l’opzione Ottieni automaticamente un indirizzo IP è già selezionata, per ottenere un nuovo IP privato dobbiamo → rinnovare l’indirizzo IP di Windows oppure leggere il paragrafo successivo e impostare un IP privato statico.

Importante: poiché l’assegnazione dell’indirizzo IP dinamico da parte del router avviene in modo casuale potrebbe succedere che il nuovo IP sia uguale al precedente. Anche in questo caso per ottenere un nuovo IP privato dobbiamo → rinnovare l’indirizzo IP di Windows oppure impostare un IP privato statico.

Come utilizzare un IP privato statico

Procediamo con la guida spiegando come cambiare IP privato e impostare un nuovo indirizzo IP privato statico.

Nella finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) selezioniamo Utilizza il seguente indirizzo IP.
A questo punto dobbiamo digitare l’Indirizzo IP privato che vogliamo utilizzare ma anche la Subnet mask e il Gateway predefinito.
Vediamo come fare.

Conoscere l’IP del modem router

Prima di tutto dobbiamo conoscere l’indirizzo IP del gateway predefinito. Il gateway predefinito (default gateway) è il modem router utilizzato per collegare la nostra rete locale a Internet.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui.
Nella casella Apri: digitiamo cmd
Facciamo clic su OK.
Si aprirà il Prompt dei comandi di Windows.
Nel prompt dei comandi digitiamo ipconfig
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Nell’elenco dei risultati visualizzati cerchiamo:
Gateway predefinito . . . . . . . . . : XXX.XXX.X.X
Prendiamo nota anche della sequenza di quattro numeri visualizzati dopo Subnet mask . . . . . . . . . : XXX.XXX.X.X

L’indirizzo IP del gateway corrisponde solitamente a 192.168.0.1 oppure 192.168.1.1 Se fosse diverso prendiamo nota delle prime tre serie di numeri visualizzati.
Se l’IP del gateway predefinito è 192.168.0.1 l’indirizzo IPv4 (l’IP del PC) dovrà essere 192.168.0.un numero maggiore di 1
Se l’IP del gateway predefinito è 192.168.1.1 l’indirizzo IPv4 (l’IP del PC) dovrà essere 192.168.1.un numero maggiore di 1

Scegliere l’IP privato

Dopo aver identificato l’IP del gateway predefinito possiamo scegliere quale indirizzo IP privato usare per il PC.
Torniamo nella finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Ipotizziamo che l’IP del gateway predefinito sia 192.168.0.1
Nella casella Indirizzo IP: digitiamo le prime tre serie di numeri del gateway predefinito divisi dal punto, ad esempio 192.168.0.
Come quarta cifra dobbiamo scegliere un numero maggiore di 1 (il numero 1 indica il default getaway), ma compreso tra 2 e 254 (l’ultimo valore dipende dalle impostazioni DHCP e può variare in base al router utilizzato).
Digitiamo ad esempio 192.168.0.2

Nella casella Subnet mask: digitiamo la stessa sequenza di quattro numeri della subnet mask visualizzati nel prompt dei comandi (255.255.255.0).
Nella casella Gateway predefinito: digitiamo l’IP utilizzato dal nostro router (192.168.0.1).
Selezioniamo Convalida impostazioni all’uscita se vogliamo che Windows verifichi se le impostazioni di rete che abbiamo digitato sono corrette. In caso di errore comparirà la finestra Diagnostica di rete di Windows con la descrizione del problema rilevato.
Facciamo clic su OK per chiudere la finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Facciamo ancora clic su OK per chiudere la finestra Proprietà della scheda di rete.
Per visualizzare il nuovo indirizzo IP privato statico del computer digitiamo ipconfig nel prompt dei comandi.