Cartella Prefetch di Windows

236
Cartella Prefetch di Windows

Ogni volta che avviamo il sistema operativo Windows tiene traccia della modalità di avvio del computer e dei programmi aperti con maggiore frequenza. Queste informazioni vengono salvate in file di piccole dimensioni all’interno di una cartella chiamata Prefetch.
Windows carica gli eseguibili dei software e delle applicazioni maggiormente utilizzate all’interno di questa cartella con lo scopo di velocizzare l’avvio dei programmi ma soprattutto l’avvio del sistema operativo.
La cartella Prefetch di Windows è una sottocartella della cartella di sistema ed è presente in tutti i sistemi operativi Microsoft. Viene gestita automaticamente e non è necessario eliminarla o svuotarne il contenuto. Se cancelliamo i file contenuti all’interno della cartella Prefetch l’avvio di Windows e dei programmi utilizzati richiederà più tempo al successivo avvio del computer.

Lo svuotamento della cartella Prefetch è un’operazione consigliata da Microsoft esclusivamente allo scopo di eseguire un avvio pulito di Windows (→ cos’è l’avvio pulito di Windows) e non come metodo di prevenzione e/o manutenzione del sistema operativo.
In realtà potrebbe essere utile eliminare il contenuto di questa cartella in modo sporadico nel caso in cui installiamo e disinstalliamo programmi con una certa frequenza oppure se abbiamo usato programmi presenti un unità esterne non più collegate. Questo per eliminare i file che fanno riferimento ai software rimossi.
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con sistema operativo Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7 e Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel computer).

Come aprire la cartella Prefetch di Windows

La cartella Prefetch si trova in C:/Windows/Prefetch
Per aprire velocemente la cartella Prefetch possiamo utilizzare il comando Esegui.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo prefetch
Facciamo clic su OK.
Se si apre la finestra con il messaggio Non si dispone delle autorizzazioni necessarie per accedere alla cartella facciamo clic su Continua.

Come svuotare la cartella Prefetch di Windows

Vediamo adesso come svuotare la cartella Prefetch di Windows.
Selezioniamo tutti gli elementi, compresa la cartella ReadyBoot che verrà ricreata automaticamente al prossimo riavvio di Windows.
Importante: se abbiamo abilitato la visualizzazione dei file nascosti di Windows (→ come visualizzare i file nascosti di Windows) nella cartella Prefetch verrà visualizzato anche il file layout.ini. Questo file contiene le informazioni relative all’ottimizzazione dei programmi installati e non deve essere eliminato.
Dopo aver selezionato tutti gli elementi premiamo il tasto destro del mouse e nel menu visualizzato facciamo clic su Elimina.

Dopo aver svuotato la cartella Prefetch il primo avvio di Windows potrebbe richiedere più tempo. Questo perché il sistema operativo non potrà velocizzare l’avvio servendosi dei file contenuti nella cartella.