Cattura schermo di Windows

48
Cattura schermo di Windows

La cattura schermo di Windows è un’operazione che consente di fotografare lo schermo del PC.
È un’istantanea del desktop di Windows grazie alla quale possiamo acquisire tutto quello che viene visualizzato in un preciso momento sullo schermo del computer incluse le finestre aperte, la barra delle applicazioni e le tooltip (i box contenenti informazioni di vario genere che vengono visualizzati quando posizioniamo il cursore del mouse sopra un oggetto senza cliccarlo).
Dopo essere stata catturata, l’immagine può essere salvata in un file oppure all’interno di un documento.
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7 e Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel PC).

Come catturare lo schermo di Windows

Per effettuare la cattura schermo di Windows dobbiamo premere il tasto Stamp (→ non trovo il tasto Stamp) sulla tastiera del computer.
Dopo aver premuto il tasto Stamp l’immagine verrà automaticamente memorizzata dal sistema. Per poterla visualizzare dobbiamo incollarla in un documento o in un programma di grafica.
In questa guida per incollare e salvare la cattura schermo utilizzeremo Paint, il programma di grafica disponibile in tutti i sistemi operativi Microsoft. Vediamo come fare.

Per aprire Paint premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo mspaint
Facciamo clic su OK.
Si aprirà Paint.

Per incollare la cattura schermo in Paint premiamo sulla tastiera del computer i tasti Ctrl (o Control) e V contemporaneamente.
Per salvare l’immagine facciamo clic su File e su Salva (se stiamo utilizzando Windows 7 facciamo clic sulla scheda azzurra a sinistra di Pagina iniziale e su Salva).
In Nome file: digitiamo un nome per l’immagine.

Formato dell’immagine

In caso di necessità è possibile scegliere il formato immagine in cui salvare la cattura schermo di Windows.
Facciamo clic nella casella a fianco di Salva come: per visualizzare l’elenco dei formati disponibili.
I formati disponibili in Paint sono i seguenti:

  • Bitmap monocromatica (*.bmp;*.dib)
  • Bitmap a 16 colori (*.bmp;*.dib)
  • Bitmap a 256 colori (*.bmp;*.dib)
  • Bitmap a 24 bit (*.bmp;*.dib)
  • JPEG (*.jpg;*.jpeg;*.jpe;*.jfif)
  • GIF (*.gif)
  • TIFF (*.tif;*.tiff)
  • PNG (*.png)

Per impostazione predefinita Paint salva l’immagine nel formato PNG (tranne in Windows Vista dove viene salvata nel formato JPEG).

Per concludere facciamo clic su Salva.

Come catturare soltanto una singola finestra dello schermo di Windows

Se sul desktop di Windows sono presenti due o più finestre aperte contemporaneamente prima effettuare la cattura schermo possiamo scegliere di acquisire soltanto l’immagine di una singola finestra.
Per catturare una singola finestra facciamo clic sulla finestra che vogliamo acquisire.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Alt e Stamp contemporaneamente.
L’immagine verrà automaticamente memorizzata dal sistema.
Per concludere incolliamo l’immagine in un documento o in un programma di grafica per poterla visualizzare.

Come fare uno screenshot

Se utilizziamo Windows 10 o Windows 8.1/8 (→ quale versione di Windows è installata nel PC) l’operazione di salvataggio della cattura schermo può essere eseguita in modo automatico effettuando uno screenshot. Il termine screenshot indica sia l’operazione di cattura dell’immagine che il suo salvataggio.
Se invece stiamo utilizzando Windows 7 o Windows Vista dobbiamo prima effettuare la cattura di schermata e poi salvarla in un file o in un documento in modo manuale.

Vediamo come fare uno screnshot.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e Stamp contemporaneamente.
La luminosità dello schermo si attenuerà per un attimo e l’immagine di quello che stiamo visualizzando sul desktop verrà copiata e salvata direttamente in un file nel formato PNG (Portable Network Graphics).
Gli screenshot vengono salvati nella cartella Immagini di Windows. In Windows 10 nella sottocartella Screenshot mentre in Windows 8.1/8 nella sottocartella Catture di schermata.

Il tasto Stamp

Per fare la cattura schermo di Windows dobbiamo premere il tasto Stamp. Se il tasto Stamp non è presente sulla tastiera del computer è possibile che al posto della dicitura Stamp sia presente un’abbreviazione diversa.
Ad esempio nella tastiera inglese il tasto Stamp è indicato con Print Screen, Prt Sc o PrtScn.
In alcuni notebook il tasto Stamp potrebbe non essere presente. In questo caso è necessario consultare il manuale per conoscere quale tasto o quale combinazione di tasti dobbiamo utilizzare per fare lo screenshot.
Importante: in alcune tastiere il tasto Stamp deve essere premuto insieme al tasto FN, il tasto funzione.