Come attivare l’ibernazione in Windows

179
Come attivare l'ibernazione in Windows

L’ibernazione è una modalità di risparmio energetico che consente di evitare il consumo della batteria dei notebook quando non utilizziamo il computer salvando allo stesso tempo lo stato del sistema.
Presente per impostazione predefinita nelle opzioni di spegnimento di Windows 7 e Windows Vista, questa modalità è stata rimossa nelle versioni successive di Windows vista la presenza dell’→ avvio rapido, uno spegnimento ibrido che combina la procedura di ibernazione con la procedura di spegnimento, ma in caso di necessità però essere attivata.
Importante: l’attivazione della modalità di ibernazione richiede privilegi amministrativi e quindi può essere effettuata soltanto utilizzando un account utente amministratore (→ differenza fra utente standard e amministratore) oppure conoscendo la password di un amministratore.
Prima di spiegare come attivare l’ibernazione in Windows capiamo cos’è e come funziona.

Cos’è l’ibernazione?

Come abbiamo spiegato nell’introduzione, l’ibernazione è una modalità di risparmio energetico che permette di mantenere in memoria i file aperti, i dati delle app e i programmi in esecuzione.
Quando si iberna un computer viene tolta l’alimentazione a tutti i suoi componenti. Lo stato corrente del sistema e il contenuto della memoria vengono salvati nel disco locale, precisamente in un file nascosto (→ come visualizzare i file nascosti di Windows) chiamato Hiberfil.sys, e subito dopo il computer viene spento.
L’uscita dallo stato di ibernazione consente di ritrovarci nelle stesse condizioni in cui eravamo, con app, programmi e file aperti esattamente come erano precedentemente.
Nella maggior parte dei notebook per uscire dalla modalità di ibernazione bisogna semplicemente premere il pulsante di accensione del computer.

Come attivare l’ibernazione nelle opzioni di risparmio energia di Windows

Vediamo come attivare l’ibernazione nei sistemi operativi Microsoft.
La procedura descritta può essere utilizzata in Windows 11, Windows 10, Windows 8.1/8 (→ quale versione di Windows è installata nel PC) e in tutti i notebook e laptop Acer, ASUS, Dell, HP, Lenovo e Toshiba.

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà il → comando Esegui.

Comando Esegui

Nella casella Apri: digitiamo powercfg.cpl
Facciamo clic sul pulsante OK del comando Esegui.
Si aprirà la finestra Opzioni risparmio energia.

Ibernazione nel menu di spegnimento del PC

Nel menu a sinistra facciamo clic su Specifica cosa avviene quando si preme il pulsante di alimentazione oppure su Specifica comportamento pulsanti di alimentazione.

Opzioni risparmio energia Windows

Adesso facciamo clic su Modifica le impostazioni attualmente non disponibili per abilitare la scelta delle opzioni.
Nella sezione Impostazioni di arresto selezioniamo la casella Ibernazione.
Facciamo clic su Salva cambiamenti.
Da questo momento la voce Ibernazione sarà presente nel menu di spegnimento del PC.