Home Windows Come cambiare DNS in Windows

Come cambiare DNS in Windows

442
Come cambiare DNS in Windows

Il DNS (acronimo di Domain Name System) o Sistema dei Nomi di Dominio è un sistema usato per convertire il nome di un host collegato a Internet in indirizzo IP.
Prima di spiegare come cambiare DNS in Windows vediamo cos’è e come funziona questo sistema.

Cos’è il DNS?

Ogni sito web dispone di un indirizzo descrittivo chiamato URL (acronimo di Uniform Resource Locator) e di un indirizzo numerico chiamato indirizzo IP (→ cos’è l’indirizzo IP). L’indirizzo URL di questo sito è www.memexcomputer.it mentre l’indirizzo IP è un codice numerico, ad esempio 172.16.254.1.
Per visitare un sito web, nel web browser (Chrome, Edge, Firefox) possiamo digitare l’indirizzo URL oppure anche l’indirizzo IP. L’indirizzo IP non viene quasi mai utilizzato poiché l’URL è maggiormente riconoscibile e memorizzabile. È molto più semplice ricordare una parola o una sequenza di parole che una serie di numeri casuali.

Il collegamento al sito web però deve essere effettuato utilizzando l’indirizzo IP. I computer comunicano con l’IP e non con l’URL. Ed è qui che entra in gioco il server DNS. Il DNS traduce in nomi di un host (ad esempio www.memexcomputer.it) in indirizzi IP numerici in modo che i pacchetti di dati utilizzati per comunicare possano essere indirizzati correttamente attraverso Internet.
Quando digitiamo www.memexcomputer.it nel web browser viene inviata una richiesta a un server DNS. Il server DNS converte questo URL in indirizzo IP per consentire al dispositivo che ha effettuato la richiesta di trovare e raggiungere il server web che ospita il sito in questione.

Prima del 1983, anno in cui è stato ideato il DNS, per raggiungere un sito web era necessario conoscere il rispettivo indirizzo IP.
Il sistema DNS non esisteva e non era possibile convertire il nome di un sito nella sequenza di numeri richiesta per effettuare la connessione.

Come modificare il DNS per la scheda Wi-Fi o Ethernet

Vediamo come cambiare DNS in Windows nelle proprietà della scheda di rete del computer.
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con Windows 11, Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7 e Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel PC).

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo ncpa.cpl
Facciamo clic su OK.
Si aprirà la finestra Connessioni di rete.
Se il computer è collegato a Internet tramite wireless facciamo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona della scheda Wi-Fi.
Se il computer è collegato a Internet tramite un cavo di rete facciamo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona della scheda Ethernet o LAN.
Nel menu visualizzato facciamo clic su Proprietà.
Nella sezione La connessione utilizza gli elementi seguenti: cerchiamo e facciamo doppio clic su Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Si aprirà la finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/-ipv4).

Come impostare il server DNS

Se vediamo selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente significa che il computer sta utilizzando il server DNS dell’ISP (Internet Service Provider), il fornitore di servizi Internet che abbiamo scelto oppure il DNS configurato nel modem router.

Per cambiare DNS in Windows e impostarlo manualmente selezioniamo Utilizza i seguenti indirizzi server DNS:
In Server DNS preferito: digitiamo l’indirizzo IP del server DNS preferito che vogliamo utilizzare (→ quali sono i migliori server DNS).
In Server DNS alternativo: digitiamo l’indirizzo IP del server DNS alternativo che vogliamo utilizzare.
Selezioniamo Convalida impostazioni all’uscita per verificare se l’indirizzo che abbiamo digitato è corretto. In caso di errore comparirà la finestra Diagnostica di rete di Windows con la descrizione del problema rilevato.
Per concludere facciamo clic su OK e ancora su OK.

Impostazioni avanzate DNS di Windows

Dopo avere spiegato come cambiare DNS in Windows, per gli utenti più esperti e per gli amministratori di rete vediamo come modificare le impostazioni avanzate.
Nella finestra Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/-ipv4) facciamo clic su Avanzate.
Facciamo clic sulla scheda DNS.

  • Indirizzi server DNS in ordine di utilizzo
    In questa sezione, facendo clic su Aggiungi…, potremo aggiungere un elenco di indirizzi di server DNS. Windows risolverà i nomi di dominio utilizzando i DNS nell’ordine elencato.
  • Aggiungi suffissi DNS primari e specifici per la connessione
    Consente di specificare che la risoluzione dei nomi di dominio venga limitata ai suffissi corrispondenti al suffisso primario e a tutti quelli specifici per la connessione.
  • Aggiungi i seguenti suffissi DNS (nell’ordine indicato)
    Visualizza l’elenco dei suffissi DNS in cui eseguire la ricerca.
  • Suffisso DNS per la connessione
    Consente di specificare un suffisso DNS per la connessione.
    Se la connessione viene configurata da un server DHCP senza specificare un suffisso DNS questo viene assegnato dal server DHCP. Se viene specificato un suffisso DNS il suffisso assegnato dal DHCP viene ignorato.
  • Registra nel DNS gli indirizzi di questa connessione
    Indica al computer di provare la registrazione dinamica degli indirizzi IP della connessione tramite DNS con il nome completo del computer (→ come visualizzare il nome computer).
  • Utilizza il suffisso DNS di questa connessione nella registrazione DNS
    Consente di specificare se deve essere utilizzato l’aggiornamento dinamico DNS per registrare gli indirizzi IP e il nome di dominio specifico per la connessione.

Importante: le impostazioni locali vengono utilizzate soltanto se i criteri di gruppo associati sono disattivati oppure se non vengono specificati.