Come condividere una cartella in rete con Windows 11

160
Come condividere una cartella in rete con Windows 11

In questa guida vedremo come condividere una cartella in rete con Windows 11 per renderla accessibile agli altri computer della LAN (Local Area Network).
Nella prima parte della guida verrà spiegato come configurare la rete e come condividere una cartella del PC mentre nella seconda parte della guida spiegheremo come accedere alla cartella condivisa e come interrompere la condivisione.
La procedura descritta è relativa a Windows 11 ma può essere utilizzata in tutte le versioni ed edizioni dei sistemi operativi Microsoft.

Configurare la rete per la condivisione

Vediamo quali sono le operazioni preliminari che dobbiamo svolgere prima di condividere una cartella in rete.
Importante: queste operazioni devono essere eseguite nel PC che condividerà la cartella ma anche in ogni PC che dovrà accedervi. In caso contrario non sarà possibile accedere all’elemento condiviso.

Attivare l’individuazione rete

Prima di tutto dobbiamo attivare l’individuazione rete nelle opzioni di condivisione del profilo di rete utilizzato. Questa opzione stabilisce se un PC della rete, e quindi anche le sue cartelle condivise, possono essere viste oppure non viste dagli altri computer della rete locale.
Come attivare l’individuazione rete di Windows.

Attivare la condivisione file e stampanti

Oltre all’individuazione rete dobbiamo anche attivare la condivisione file e stampanti, l’opzione che consente agli elementi condivisi da un PC di essere accessibili agli altri computer della rete locale.
Come attivare la condivisione file e stampanti di Windows.

Verificare che la condivisione protetta da password sia attivata

Quando la condivisione protetta da password è attiva solo gli account utenti che dispongono di una password possono accedere agli elementi condivisi. Se Windows non richiede una password di accesso dobbiamo impostarla. In caso contrario non potremo accedere alla cartella condivisa.
Questa impostazione di condivisione è attivata di default. Per essere sicuri che non sia stata disattivata leggiamo → come attivare la condivisione protetta da password.

Come condividere la cartella in rete

Vediamo adesso come condividere una cartella in rete con Windows 11.
Importante: la condivisione di una cartella richiede privilegi amministrativi e quindi può essere effettuata soltanto utilizzando un account utente amministratore (→ differenza fra utente standard e amministratore) oppure conoscendo la password di un amministratore.

Facciamo clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella che vogliamo condividere in rete.

Come condividere cartelle con altri PC

Nel menu visualizzato facciamo clic su Mostra altre opzioni.

Come effettuare la condivisione di una cartella con gli altri computer della LAN

Selezioniamo Dare accesso a e facciamo clic su Utenti specifici.

Come creare una cartella condivisa in rete

A questo punto si aprirà la finestra Accesso alla rete.
In questa finestra possiamo scegliere con chi condividere la cartella in rete.
Facciamo clic sulla freccia per visualizzare un elenco di nomi disponibili oppure specifichiamo il nome o l’account Microsoft degli utenti con cui vogliamo attivare la condivisione e facciamo clic su Aggiungi.
L’elenco di nomi comprende tutti gli utenti che dispongono di un account sul PC più l’opzione Everyone. Se vogliamo condividere la cartella con chiunque all’interno della LAN selezioniamo questa opzione.

Come effettuare la condivisione di una cartella di Windows 11

Per ogni utente presente nella colonna Nome è possibile selezionare un livello di accesso.

Livello di accesso alla cartella condivisa

  • Lettura
    Gli utenti con questo livello di accesso possono visualizzare gli elementi condivisi ma non possono modificarli o eliminarli.
  • Lettura/scrittura
    Gli utenti con questo livello di accesso avranno gli stessi privilegi dell’utente che ha condiviso il file e potranno visualizzare, modificare ed eliminare gli elementi condivisi e aggiungere file all’interno della cartella.

Se torniamo all’Accesso alla rete dopo avere configurato la condivisione, oltre ai permessi precedenti potremmo vederne altri.

  • Contribute
    Indica la possibilità di modificare i permessi.
  • Custom
    Indica i permessi NTFS diversi da Lettura ed esecuzione, Modifica o Controllo completo.
  • Mixed
    Viene visualizzato quando si selezionano elementi con impostazioni di condivisione differenti.
  • Proprietario
    Indica l’utente proprietario dell’elemento condiviso.

Dopo avere selezionato il livello di accesso facciamo clic su Condividi.

Comando Esegui

Dopo alcuni istanti verrà visualizzata la finestra con il percorso di rete di ciascun elemento condiviso. Prendiamo nota del percorso visualizzato perché servirà per accedere alla cartella condivisa da un altro PC.
Per completare la procedura di condivisione facciamo clic su Operazione completata.
A questo punto la cartella sarà condivisa in rete.

Per gli utenti più esperti ricordiamo che quando condividiamo una cartella del profilo utente, cioè una qualsiasi cartella presente in %SystemDrive%\Users, viene creata una condivisione di rete per la cartella Utenti e non per quella che abbiamo condiviso. Questo comporta la creazione di percorsi UNC (Universal Naming Convention) molto lunghi.
Se vogliamo creare percorsi UNC più brevi, e di conseguenza più semplici da ricordare, possiamo utilizzare la → condivisione avanzata che consente di condividere la cartella direttamente.

Come accedere a una cartella condivisa in rete

Dopo avere spiegato come condividere una cartella in rete con Windows 11 vediamo come aprire la cartella da un PC della rete locale.

Il punto d’accesso a tutte le risorse condivise disponibili è la cartella Rete di Windows (→ come visualizzare l’icona Rete sul desktop di Windows).

Come accedere a una cartella condivisa

La cartella Rete contiene un’icona per ogni dispositivo identificato da Windows nella rete locale.
Importante: i dispositivi spenti, in stato di ibernazione o di sospensione non vengono visualizzati. Se nell’elenco non vediamo il computer che ha condiviso la cartella proviamo a riavviare Windows.

Per aprire una cartella condivisa in un altro PC, nella cartella Rete facciamo doppio clic con il mouse sull’icona con il nome del computer (→ come visualizzare il nome del computer) che ha effettuato la condivisione.

Credenziali cartella condivisa

Si aprirà la finestra Sicurezza di Windows.
Digitiamo Nome utente e Password dell’utente che ha condiviso la cartella (sono le credenziali che l’utente che ha effettuato la condivisione utilizza per accedere al PC che ha condiviso la cartella).
Se vogliamo evitare che le credenziali vengano richieste ogni volta che dobbiamo aprire la cartella selezioniamo Memorizza credenziali.
Facciamo clic su OK.
A questo punto verrà visualizzata la cartella Users in Esplora file. Facciamo clic sulla cartella Users per visualizzare la cartella condivisa.
Importante: ricordiamo che la cartella condivisa si troverà nel percorso di rete indicato al momento della condivisione.

Mappare una cartella di rete

Se vogliamo che una cartella condivisa presente in un altro computer venga vista dal PC in uso come se appartenesse a quest’ultimo possiamo mapparla (→ come mappare una cartella di rete).
La mappatura (in inglese mapping) è l’operazione di assegnazione di una lettera di unità a una risorsa di rete fisicamente collegata a un altro computer per fare in modo che venga vista come se fosse una sua unità.

Come interrompere la condivisione di una cartella

Per concludere la guida vediamo come interrompere la condivisione della cartella condivisa.
Facciamo clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella condivisa.

Come interrompere la condivisione di una cartella

Nel menu visualizzato facciamo clic su Mostra altre opzioni.

Rimuovi accesso cartella condivisa

Selezioniamo Dare accesso a e facciamo clic su Rimuovi accesso.

Articolo precedenteCome spegnere il PC automaticamente
Articolo successivoCronologia aggiornamenti di Windows 11: come visualizzarla?