Come evitare che il portatile si spenga quando lo chiudiamo

618
Come evitare che il portatile si spenga quando lo chiudiamo

Quando chiudiamo il coperchio di un notebook o di un laptop il sistema operativo viene messo in modalità sospensione per evitare che il computer consumi energia e per prolungare la durata della carica della batteria. In caso di necessità la modalità da utilizzare può essere cambiata nelle impostazioni di arresto del sistema.
Vediamo come evitare che il portatile si spenga quando lo chiudiamo.
La procedura descritta può essere utilizzata in tutte le versioni ed edizioni di Windows 11, Windows 10 e Windows 8.1/8 (→ quale versione di Windows è installata nel PC) ed è valida per tutti i personal computer Acer, ASUS, Dell, HP, Lenovo e Toshiba.

Come modificare le impostazioni di arresto di un notebook

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà il → comando Esegui.

Comando Esegui

Nella casella Apri: digitiamo powercfg.cpl
Facciamo clic sul pulsante OK del comando Esegui.
Si aprirà la finestra Opzioni risparmio energia.

Opzioni risparmio energia PC portatile

Nel menu a sinistra facciamo clic su Specifica cosa avviene quando si preme il pulsante di alimentazione oppure su Specifica comportamento pulsanti di alimentazione.

Come evitare che il PC portatile si spenga quando chiudiamo il coperchio

Come evitare che il PC portatile si spenga quando chiudiamo il coperchio

Nella sezione Impostazioni dei pulsanti di alimentazione e sospensione e del coperchio possiamo scegliere la modalità da utilizzare quando il computer viene alimentato a batteria e quando viene alimentato dalla rete elettrica.
Per evitare che il portatile si spenga quando chiudiamo il coperchio in Quando viene chiuso il coperchio selezioniamo Non intervenire.
Facciamo clic su Salva cambiamenti.

Impostazioni di chiusura del coperchio di un PC portatile

Vediamo quali sono le impostazioni che possiamo scegliere di utilizzare quando chiudiamo il coperchio di un notebook con un sistema operativo Microsoft.

Non intervenire

Questa è la modalità che dobbiamo utilizzare se vogliamo evitare che il portatile si spenga quando chiudiamo il coperchio oppure venga messo in sospensione. In questa modalità non succede nulla e il PC continua a funzionare normalmente.
Attenzione: se impostiamo questa modalità prima di collocare il notebook all’interno di una borsa o di una custodia ricordiamoci di spegnerlo per evitare un eccessivo surriscaldamento causato dallo spazio ridotto in cui si verrà a trovare.

Sospensione

Nella modalità sospensione lo schermo del PC viene spento e le ventole vengono arrestate. Il computer interrompe l’alimentazione a tutti i componenti integrati ad esclusione della RAM (Random Access Memory), che viene messa in uno stato di alimentazione minima. Questo per consentirle di mantenere in memoria i file aperti, i dati delle app e i programmi in esecuzione.
Per uscire dalla sospensione e riprendere le attività basta toccare il touchpad, premere un tasto sulla tastiera del computer oppure muovere il mouse.
Utilizziamo questa modalità quando prevediamo di non usare il notebook per un breve periodo di tempo, ad esempio quando facciamo una pausa e la batteria è abbastanza carica.

Iberna

A differenza della sospensione, che come abbiamo detto salva lo stato del computer nella RAM, l’ibernazione salva lo stato corrente del sistema e il contenuto della memoria nel disco locale del PC, precisamente in un → file nascosto di Windows chiamato Hiberfil.sys. Subito dopo il computer viene spento.
Di conseguenza l’ibernazione consuma meno energia della sospensione poiché il disco non richiede alimentazione per mantenere le informazioni.
La ripresa dallo stato di ibernazione è molto rapida e consente di ritrovarci nelle stesse condizioni in cui eravamo, con app, programmi e file aperti esattamente come erano precedentemente.
Per uscire dall’ibernazione nella maggior parte dei casi bisogna premere il pulsante di accensione del computer.
Utilizziamo questa modalità per allungare al massimo la durata della batteria e quando prevediamo di non usare il portatile per un periodo di tempo prolungato durante il quale non sarà possibile collegarlo alla rete elettrica.
Ricordiamo che in Windows 11, Windows 10 e Windows 8.1/8 l’ibernazione non è disponibile tra le opzioni di spegnimento vista presenza dell’→ avvio rapido, uno spegnimento ibrido che combina la procedura di ibernazione con la procedura di spegnimento, ma in caso di necessità però essere attivata (→ come attivare l’ibernazione in Windows).

Arresta il sistema

Questa modalità arresta completamente il computer. I dati non salvati sul disco locale non vengono salvati.
L’arresto del sistema richiede più tempo rispetto a sospensione e ibernazione così come l’avvio.