Come nascondere una cartella di Windows

1512
Come nascondere una cartella di Windows

Se vogliamo evitare che una cartella del PC venga visualizzata possiamo nasconderla modificando gli attributi della cartella oppure utilizzare il codice CLSID per mascherarla.
Vediamo come nascondere una cartella di Windows per evitare che un utente che utilizza il PC possa visualizzarne il contenuto.
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con Windows 11, Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7 e Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel PC).

1° Metodo | Modificare le proprietà della cartella

Il primo metodo che possiamo utilizzare per nascondere una cartella di Windows è molto semplice e consiste nel modificare gli attributi della cartella.

Prima di tutto dobbiamo prendere nota del nome e del percorso della cartella per potervi accedere dopo averla nascosta.
Posizioniamo il puntatore del mouse sopra la cartella che vogliamo nascondere.
Facciamo clic con il pulsante destro del mouse.
Nel menu visualizzato facciamo clic su Proprietà.
Il percorso è la stringa di caratteri visualizzata dopo Percorso: (ad esempio C:\Users\NomeUtente\Desktop) nella scheda Generale.

Vediamo adesso come nascondere la cartella.
Facciamo clic sulla scheda Generale.
Nella sezione Attributi: della scheda Generale selezioniamo la casella Nascosto.
Facciamo clic su OK.
La cartella diventerà invisibile.

Importante: se la cartella non viene nascosta ma diventa trasparente significa che la visualizzazione dei file nascosti è abilitata (→ cosa sono i file nascosti di Windows).
In questo caso abbiamo due opzioni. Disabilitare la visualizzazione dei file nascosti oppure utilizzare il secondo metodo.

Come accedere alla cartella nascosta

Per visualizzare il contenuto di una cartella nascosta possiamo utilizzare il comando Esegui.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo il Percorso della cartella seguito da backslash \ e dal nome della cartella nascosta.
Se la cartella si chiama Personale dobbiamo digitare C:\Users\NomeUtente\Desktop\Personale
Facciamo clic su OK per aprirla.

Come rendere visibile una cartella nascosta di Windows

Se vogliamo che la cartella nascosta torni visibile dobbiamo deselezionare l’attributo Nascosto nella scheda Generale delle Proprietà della cartella.
Per poterlo fare dobbiamo abilitare la visualizzazione dei file nascosti (→ cosa abilitare la visualizzazione dei file nascosti di Windows). In questo modo la cartella diventerà trasparente e potremo modificarne le proprietà.

2° Metodo | Utilizzare un codice CLSID

Vediamo adesso come nascondere una cartella di Windows utilizzando un codice CLSID (Class IDentifier), un codice alfanumerico usato dai sistemi operativi Microsoft per riconoscere e gestire un file.
Utilizzando questo metodo la cartella non verrà nascosta ma mascherata.

Ipotizziamo di volere nascondere una cartella chiamata Personale presente nel desktop di Windows.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo cmd
Facciamo clic su OK.
Si aprirà il Prompt dei comandi di Windows.
Nel prompt dei comandi digitiamo cd desktop

Questo comando serve per spostarci nella directory dove si trova la cartella Personale (in questo caso il desktop). Se la cartella si trova in un’altra directory dobbiamo digitare cd seguito dal nome della directory, ad esempio cd documenti o cd immagini.
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Sempre nel prompt dei comandi digitiamo:
ren Personale Personale.{1CF1260C-4DD0-4ebb-811F-33C572699FDE}
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
L’icona della cartella cambierà e verrà sostituita con l’icona della cartella Musica di Windows.

Adesso facciamo doppio clic su Personale. Invece di aprirsi questa cartella si aprirà la cartella Musica.

Questo accade perché il codice alfanumerico compreso all’interno delle parentesi graffe è il codice CLSID identificativo della cartella Musica di Windows. Ogni CLSID identifica un tipo di file e informa Windows su come questo file deve essere gestito. In altre parole se cambiamo il CLSID di una cartella con il CLSID identificativo di un’altra classe la cartella in questione verrà trattata come se fosse un altro tipo di file.
Se vogliamo utilizzare un altro CLSID effettuiamo un ricerca in Internet.

A questo punto per mascherare ulteriormente la cartella possiamo rinominarla nello stesso modo in cui l’icona viene chiamata dal sistema operativo (Musica), nasconderla all’interno di un’altra cartella del sistema operativo e selezionare l’attributo Nascosto come spiegato nel primo metodo.
Riconoscere una cartella mascherata con un CLSID è possibile ma non è un’operazione alla portata di tutti.
Importante: se il disco del computer viene letto da un altro sistema operativo la cartella sarà visibile.

Come accedere al contenuto di una cartella nascosta con il CLSID

Dopo avere spiegato come nascondere una cartella di Windows utilizzando il codice CLSID vediamo come eliminare la maschera.

Apriamo il Prompt dei comandi di Windows.
Nel prompt dei comandi digitiamo cd seguito dal nome della directory dove si trova la cartella.
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Sempre nel prompt dei comandi digitiamo:
ren Musica.{1CF1260C-4DD0-4ebb-811F-33C572699FDE} Personale
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Adesso se apriamo la cartella Personale potremo visualizzarne il contenuto.

Articolo precedenteCome creare CD MP3 con Windows Media Player
Articolo successivoCaratteri speciali: come inserirli utilizzando la tastiera del PC