Come ripristinare Google Chrome quando non funziona

3297
Come ripristinare Google Chrome quando non funziona

Se Chrome è diventato lento, non si apre, va in crash o si comporta in modo anomalo possiamo provare a ripristinarlo.
Il ripristino può essere utile in molte situazioni. Nel caso in cui venga riscontrato un malfunzionamento del web browser oppure per risolvere problemi di vario genere, come l’installazione di estensioni o barre degli strumenti non volute.
Vediamo come ripristinare Google Chrome quando non funziona senza doverlo reinstallare.

Come ripristinare Chrome alle impostazioni predefinite sul computer?

Se vogliamo ripristinare Chrome possiamo utilizzare la finestra delle impostazioni oppure la omnibox.

1º Metodo | Utilizzare le Impostazioni

Apriamo Chrome.
Facciamo clic su Personalizza e controlla Google Chrome (l’icona con i tre puntini verticali in alto a destra).
Facciamo clic su Impostazioni.
Nel menu a sinistra facciamo clic su Avanzate.
Facciamo clic su Reimpostazione e pulizia.
Facciamo clic su Ripristina le impostazioni predefinite originali.
Si aprirà a finestra Ripristinare le impostazioni?.
Se la casella Contribuisci a migliorare Google Chrome indicando le impostazioni attuali è selezionata verranno inviate a Google informazioni (in modo anonimo) per consentire l’analisi dei dati allo scopo di impedire future modifiche indesiderate.
Facciamo clic su Reimposta.
Il web browser verrà chiuso e inizierà la procedura di ripristino.

Se il ripristino ha avuto esito positivo verrà visualizzata una pagina con scritto Operazione riuscita.

2º Metodo | Utilizzare la Omnibox

Apriamo Chrome.
Nella omnibox (la barra degli indirizzi di Chrome dove viene visualizzato l’URL dei siti web) digitiamo:
chrome://settings/resetProfileSettings?origin=userclick
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Si aprirà a finestra Ripristinare le impostazioni?.
Facciamo clic su Reimposta.
Il web browser verrà chiuso e inizierà la procedura di ripristino.

Se il ripristino ha avuto esito positivo verrà visualizzata una pagina con scritto Operazione riuscita.

Cosa succede quando ripristiniamo Google Chrome?

Nel nostro profilo Chrome verranno ripristinate le seguenti impostazioni in tutti i dispositivi in cui abbiamo eseguito l’accesso.

  • Google viene impostato come motore di ricerca predefinito
  • il pulsante Apri pagina iniziale viene nascosto (→ come aggiungere il pulsante Apri pagina iniziale) e l’URL impostato precedentemente viene rimosso
  • le schede predefinite che si aprono all’avvio vengono eliminate
  • la pagina Nuova scheda sarà vuota, a meno che non sia presente una versione di Google Chrome con un’estensione capace di controllarla
  • le schede bloccate vengono sbloccate
  • le impostazioni relative ai contenuti vengono eliminate e le impostazioni predefinite di installazione vengono ripristinate
  • i cookie (→ cosa sono i cookie) e i dati dei siti vengono cancellati
  • le estensioni e i temi vengono disattivati

Importante: la procedura che consente di ripristinare Google Chrome non modifica le impostazioni relative alla personalizzazione caratteri e all’accessibilità. Vengono ripristinate soltanto le impostazioni relative al profilo di Chrome con cui abbiamo effettuate l’accesso.
La cronologia, i preferiti e le password salvate (→ come visualizzare le password salvate in Chrome) non vengono eliminati.

Cosa fare quando non è possibile ripristinare Chrome alle impostazioni predefinite?

Se il ripristino non risolve i problemi di malfunzionamento o se non è possibile ripristinare Chrome alle impostazioni predefinite, è probabile che nel computer sia installato un programma indesiderato in grado di aggiornare le impostazioni del web browser.
Se vengono visualizzate finestre popup con annunci pubblicitari o di altro genere che non è possibile rimuovere oppure se non riusciamo a impostare la pagina iniziale dobbiamo identificare ed eliminare malware e altri programmi indesiderati.

Articolo precedenteCome deframmentare il PC
Articolo successivoCome condividere file con Google Drive