Come scrivere in corsivo su WhatsApp

413
Come scrivere in corsivo su WhatsApp

WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea statunitense, consente di formattare il testo dei messaggi utilizzando il corsivo, lo stile di carattere contraddistinto da una lieve inclinazione della lettera verso destra.
Vediamo come scrivere in corsivo su WhatsApp.
La procedura descritta può essere utilizzata in tutti i dispositivi Android e iPhone ma anche in → WhatsApp Desktop e Web, le versioni per computer di WhatsApp.

Come usare il corsivo su WhatsApp (Android, iPhone e computer)

WhatsApp consente di formattare il testo dei messaggi in corsivo in due modi diversi. Vediamo quali sono.

1° Metodo | Usare il trattino basso

Apriamo WhatsApp.
Iniziamo a digitare il messaggio di testo e quando vogliamo scrivere in corsivo inseriamo un trattino basso _ subito prima e subito dopo il termine o la frase.
Ad esempio: Ho imparato a scrivere in _corsivo_ su WhatsApp.
Quando invieremo il messaggio i trattini bassi saranno eliminati e resterà soltanto il termine in corsivo.

2° Metodo | Utilizzare i comandi sul dispositivo

Apriamo WhatsApp.
Digitiamo il messaggio di testo per intero.
Tocchiamo e teniamo premuto il termine o la frase che vogliamo formattare in corsivo.
Selezioniamo Corsivo oppure tocchiamo l’icona e tocchiamo Corsivo.

Quando si usa il corsivo?

Dopo avere visto come scrivere in corsivo su WhatsApp spieghiamo quando si dovrebbe utilizzare questo tipo di carattere.

  • per i titoli delle opere creative come ad esempio libri, film, canzoni, poesie, quadri e sculture.
  • per i titoli degli articoli di giornale.
  • per i nomi di navi, aerei e mezzi di trasporto.
  • per i nomi di documenti ufficiali e fonti normative.
  • per i nomi scientifici di specie animali o vegetali.
  • per i termini a cui si da una spiegazione, ad esempio “In ambito informatico la parola virus va intesa come software malevolo”.
  • per indicare un termine usato in quanto tale e non per il suo significato, ad esempio “La parola quadro inizia con la q”.
  • per mettere in risalto un termine specifico, ad esempio “Quello che conta è partecipare, non vincere”.

Regole del corsivo

  • Normalmente l’uso del corsivo è alternativo all’uso delle virgolette “”.
  • Se un termine che richiede il corsivo ricorre più volte all’interno di un testo può essere scritto in corsivo la prima volta che viene utilizzato e non le volte successive.
  • La punteggiatura interna a un termine in corsivo deve essere scritta in corsivo mentre la punteggiatura che separa due termini in corsivo no.
  • In un testo scritto interamente in corsivo i termini che richiedono il corsivo devono essere scritti normalmente oppure in corsivo ma tra le virgolette.

Formattare il testo su WhatsApp

Oltre al corsivo, WhatsApp consente di formattare il testo anche in grassetto e barrato.
Per utilizzare questi stili di carattere la procedura da usare è identica a quella utilizzata per scrivere in corsivo. L’unica cosa che dobbiamo modificare è il simbolo da inserire prima e dopo la parola o la frase.
Per il grassetto dobbiamo usare l’asterisco *. Ad esempio Ho imparato a scrivere in *grassetto* su WhatsApp.
Per il barrato dobbiamo usare la tilde ~. Ad esempio: Ho imparato a scrivere in ~barrato~ su WhatsApp.
Per inserire la tilde utilizzando il PC possiamo usare la → mappa caratteri di Windows.

Se invece vogliamo utilizzare i comandi sul dispositivo selezioniamo Grassetto o Barrato dopo avere selezionato la parola o la frase.