Compatibilità di Windows 10

Compatibilità di Windows 10

La compatibilità di Windows 10 con il computer che deve eseguire il sistema operativo dovrebbe sempre essere verificata per evitare problemi di instabilità o malfunzionamenti. Prima di aggiornare il PC a Windows 10 e prima di installare Windows 10 in un computer concepito per funzionare con un sistema operativo Microsoft precedente (→ quale versione di Windows è installata nel computer) conviene controllare i requisiti di sistema richiesti.
Windows 10 è stato progettato per funzionare nei PC che eseguono Windows 7 e Windows 8/8.1. Le caratteristiche hardware richieste sono di poco superiori a quelle necessarie per Windows 7 mentre sono identiche a quelle richieste per Windows 8.1/8. Questo significa che se un computer funziona con questi sistemi operativi dovrebbe funzionare anche con Windows 10.
I problemi di compatibilità di Windows 10 sono abbastanza rari ma conviene perdere qualche minuto per verificare che il computer soddisfi i requisiti hardware richiesti.

Requisiti di sistema di Windows 10

I requisiti di sistema sono le caratteristiche hardware necessarie per il corretto funzionamento di un software o di un sistema operativo. Di seguito sono elencati i requisiti di sistema minimi e quelli consigliati.
I requisiti minimi sono indispensabili per poter utilizzare Windows 10 senza problemi mentre i requisiti consigliati sono quelli necessari per poter sfruttare Windows 10 al massimo delle sue prestazioni.

Requisiti di sistema minimi

Processore: 1 GHz (gigahertz) – Architettura con supporto per PAE, NX e SSE2.
Memoria (RAM): 1 GB (gigabyte) per la versione a 32 bit – 2 GB (gigabyte) per la versione a 64 bit (→ quanta RAM ha il PC).
Spazio libero su disco: 16 GB (gigabyte) per la versione a 32 bit – 32 GB (gigabyte) per la versione a 64 bit (→ capacità del disco rigido).
Scheda video: DirectX 9 o versione successiva con driver WDDM 1.0 (Windows Display Driver Model) o successivo.
Schermo: 800×600 pixel.

Requisiti di sistema consigliati

Processore: 1 GHz (gigahertz) o superiore oppure System on a Chip (SoC).
Memoria (RAM): 4 GB (gigabyte) (→ quanta RAM ha il PC).
Spazio libero su disco: 16 GB (gigabyte) per la versione a 32 bit – 32 GB (gigabyte) per la versione a 64 bit (→ capacità del disco rigido).
Scheda video: DirectX 9 o versione successiva con driver WDDM 1.3 (Windows Display Driver Model) o successivo.
Schermo: 800×600 pixel.

Requisiti aggiuntivi per poter utilizzare alcune funzionalità di Windows 10

In Windows 10 sono state introdotte nuove funzionalità come Cortana (→ cos’è Cortana e come si usa), i desktop virtuali (→ desktop virtuali di Windows 10) e Windows Hello, non presenti nei sistemi operativi Microsoft precedenti.
Queste funzionalità dovrebbero funzionare senza problemi anche nei computer meno recenti ma per alcune di esse sono richieste caratteristiche hardware precise. Ad esempio per utilizzare Windows Hello, il metodo di accesso biometrico che scansiona l’iride, il volto o l’impronta digitale, dobbiamo utilizzare una fotocamera a infrarossi progettata per utilizzare questo servizio oppure un lettore di impronte digitali che supporti Windows Biometric Framework.

Problemi di compatibilità dei programmi, delle app e dei driver

Come abbiamo detto prima quasi tutti i PC che eseguono Windows 7 e Windows 8/8.1 dovrebbero essere compatibili con Windows 10. Il discorso può cambiare per quanto riguarda le app, i programmi e soprattutto i driver delle periferiche.
Anche se Windows 10 è in grado di eseguire la maggior parte dei software funzionanti sui sistemi operativi Microsoft precedenti conviene fare un controllo sui siti web ufficiali dei produttori delle app e dei programmi che utilizziamo per verificare la compatibilità. Nello stesso modo dobbiamo verificare che le periferiche utilizzate (stampante, webcam, tavoletta grafica) supportino Windows 10.

Strumento per il controllo della compatibilità di Windows 10

Per concludere ricordiamo che nel programma di installazione di Windows 10 (→ come scaricare Windows 10 gratis in italiano) è integrato uno strumento che consente di stabilire se il PC possiede i requisiti di sistema richiesti. Questo strumento viene avviato automaticamente prima di iniziare l’installazione da zero o prima di eseguire l’aggiornamento ed effettua un test di compatibilità di Windows 10. Se durante il test vengono riscontrati dei problemi il setup sarà interrotto e comparirà una finestra con le informazioni relative ai problemi di installazione.

Lo strumento per il controllo della compatibilità di Windows 10 può interrompere l’installazione del sistema operativo per vari motivi. Nel caso in cui il computer non disponga di RAM sufficiente (→ quanta RAM ha il PC) o se la capacità del disco rigido è inferiore a quella richiesta (→ capacità del disco rigido). Se la CPU o il BIOS (→ cos’è il BIOS) non sono supportati oppure se un dispositivo hardware è sprovvisto del driver richiesto.