Cos’è un file RAR

11
Cos'è un file RAR

Per capire cos’è un file Rar dobbiamo prima di tutto spiegare a cosa serve.
Un file RAR è un formato di file capace di contenere e comprimere altri file e cartelle. Viene utilizzato per creare un archivio dati riducendo lo spazio di archiviazione originale degli elementi contenuti allo scopo di diminuire i tempi di trasferimento in rete o tra computer diversi.
In altre parole è un file che può essere utilizzato per archiviare altri dati comprimendo gli elementi presenti al suo interno senza perdere nessun tipo di informazione.
Ma vediamo quali sono le caratteristiche principali di un file RAR e cosa lo distingue dall’altro file archivio di compressione dati più comune, il file Zip (→ cos’è un file Zip).

Caratteristiche dei file RAR

Un file RAR è un tipo di file per l’archiviazione che consente di raccogliere e comprimere in un unico elemento più file di dati contemporaneamente. Questo con lo scopo di semplificare la portabilità e l’archiviazione in quanto i file compressi utilizzano uno spazio di archiviazione minore.
Il formato RAR è un formato proprietario (o formato chiuso). Questo significa che le specifiche tecniche non sono pubbliche.
I file RAR utilizzano la compressione dati lossless (in inglese lossless compression), la cui caratteristica principale è quella di non perdere nessun tipo di informazione durante la compressione o la decompressione dei dati stessi. Viene prevalentemente usata per comprimere documenti di testo, programmi eseguibili e in tutte quelle situazioni in cui è di fondamentale importanza che i dati originali e i dati decompressi siano identici.

Il formato RAR è stato sviluppato dall’informatico russo Eugene Roshal nel 1993, quando la capacità di archiviazione dei dischi rigidi era di gran lunga inferiore rispetto a quelli attuali. Eugene Roshal è anche il creatore di WinRAR, il programma di compressione e archiviazione dati.
I file RAR utilizzato l’estensione .rar per i volumi dati e l’estenzione .rev per i volumi di recupero.

Come creare un file RAR

Per creare un file RAR dobbiamo comprimere file e/o cartelle all’interno di un archivio .rar. Poichè il formato RAR è un formato proprietario l’unico software in grado di effettuare questa operazione è WinRAR.

Come aprire un file RAR

I file RAR non si possono aprire o eseguire direttamente ma devono prima essere decompressi. Il file RAR è soltanto un contenitore. Prima di poter utilizzare gli elementi contenuti al suo interno dobbiamo estrarli, cioè riportarli allo stato originale.
Oltre a WinRAR esistono altri programmi in grado di estrarre i file da un archivio RAR. Questo perché l’informatico russo che ha sviluppato il formato ha concesso la licenza di decompressione anche ad altri software. Tra quelli gratuiti il più utilizzato è 7-Zip mentre a pagamento il più conosciuto è WinZip.

Differenze fra RAR e Zip

Per concludere la guida sui file RAR vediamo quali sono le principali differenze fra RAR e Zip.
Un file archivio compresso con il formato RAR occupa generalmente meno spazio rispetto al formato Zip. Gli algoritmi di compressione utilizzati dal formato RAR impiegano però più tempo a effettuare la compressione dei file.
I file RAR sono più complessi dei file Zip e consentono di organizzare i file contenuti in modo più elaborato. Inoltre possono contenere informazioni di sicurezza sui permessi dei file e informazioni relative al recupero dei dati in caso di eventuali corruzioni dell’archivio.
A differenza dei file Zip i file RAR non possono essere compressi e decompressi utilizzando le Cartelle compresse di Windows.