Differenza fra utente standard e amministratore

3920
Differenza fra utente standard e amministratore

I sistemi operativi Microsoft classificano gli account utenti del computer in due tipologie diverse: utenti standard e utenti amministratori. La differenza fra i due riguarda la possibilità di eseguire o non eseguire attività che potrebbero compromettere la sicurezza del computer.
Gli amministratori hanno il controllo completo del PC mentre gli utenti standard possono svolgere alcuni tipi di attività soltanto se l’account amministratore concede il permesso.
Vediamo nel dettaglio qual’è la differenza fra utente standard e amministratore e quali sono le principali attività che possono eseguire.

Account utente standard

L’account utente standard dispone di privilegi amministrativi limitati.
Può utilizzare la maggior parte delle app e dei programmi ma non può modificare le impostazioni di sistema, installare o disinstallare programmi e componendi hardware, cancellare file necessari al funzionamento del computer ed effettuare modifiche che hanno effetto sugli altri utenti o sulla protezione del sistema operativo.
Se un utente standard vuole eseguire un’attività concessa soltanto a un amministratore verrà visualizzata la finestra controllo account utente (→ cos’è il Controllo Account Utente). Soltanto se l’utente standard ha i permessi oppure digita la password di un amministratore potrà procedere.

Cosa può fare un utente standard

  • avviare Windows in modalità provvisoria (→ cos’è la modalità provvisoria)
  • cambiare la password dell’account utente
  • configurare una connessione Wi-Fi
  • creare, modificare o eliminare file della cartella utente
  • installare gli aggiornamenti con Windows Update (→ cos’è Windows Update)
  • modificare le impostazioni relative alla personalizzazione come i temi e lo sfondo del desktop
  • modificare le opzioni di alimentazione del computer
  • utilizzare i programmi installati nel computer
  • visualizzare le impostazioni di Windows Firewall

Account utente amministratore

L’account utente amministratore ha il controllo completo del computer.
Può installare e disinstallare qualsiasi app e programma, modificare le impostazioni del PC e apportare modifiche agli account standard.
Importante: almeno un utente del PC deve essere amministratore. Per impostazione predefinita il primo utente creato durante la procedura di installazione di Windows è un account utente amministratore.

Cosa può fare un utente amministratore

  • svolgere tutte le attività concesse all’utente standard
  • accedere, modificare o eliminare qualsiasi file compresi quelli degli altri utenti e i file nascosti (→ cosa sono i file nascosti)
  • condividere file e cartelle (→ come condividere file e cartelle in rete)
  • creare, modificare o eliminare gli account utente e i gruppi
  • impostare i permessi per file e cartelle
  • impostare i diritti degli altri utenti
  • installare e disinstallare programmi
  • installare o rimuovere driver e dispositivi hardware
  • modificare le impostazioni relative agli aggiornamenti automatici di Windows Update (→ cos’è Windows Update)
  • modificare le impostazioni di Windows Firewall
  • abilitare l’account Super Administrator (→ cos’è il Super Administrator)

Come sapere se un utente è amministratore

Dopo avere spigato qual’è la differenza fra utente standard e amministratore vediamo come capire se un utente fa parte del gruppo amministratori.
Se nel computer sono presenti più account possiamo visualizzare a quale tipologia appartengono in questo modo.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo control userpasswords2
Facciamo clic su OK.
Si aprirà la finestra Account utente.
Nella colonna Nome utente nel riquadro centrale verrà visualizzato l’elenco di tutti gli utenti del computer.
Se un utente è amministratore nella colonna Gruppo verrà visualizzato Administrator.