Disattivare il Super Administrator di Windows

166
Disattivare il Super Administrator di Windows

Vediamo come disattivare il Super Administrator di Windows, l’account dei sistemi operativi Microsoft che dispone dei privilegi amministrativi più elevati (→ cos’è il Super Administrator di Windows).
Ricordiamo che il Super Administrator è disattivato per impostazione predefinita e dovrebbe rimanerlo per garantire un maggior livello di sicurezza del PC. Attiviamolo e utilizziamolo soltanto in casi particolari, quando abbiamo la necessità di risolvere problemi di amministrazione di alto livello.

Come disattivare il Super Administrator

Per poter disabilitare il Super Administrator di Windows dobbiamo prima di tutto effettuare il login con un account appartenente al gruppo degli amministratori ma diverso dall’utente Administrator.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Ctrl (o Control), Alt e Canc contemporaneamente.
Nel menu visualizzato facciamo clic su Cambia utente.
Tra gli utenti disponibili scegliamo un utente diverso da Administrator.
Importante: se l’unico utente disponibile è Administrator prima di procedere dobbiamo creare un nuovo account utente.
Effettuiamo il login.

Se utilizziamo Windows 10 possiamo disattivare il Super Administrator anche con Windows PowerShell. Se nel computer è installata una versione di Windows precedente (→ quale versione di Windows è installata nel PC) dobbiamo utilizzare il prompt dei comandi oppure gli snap-in criteri di sicurezza locali e utenti e gruppi locali.

1º Metodo | Utilizzare Windows PowerShell

Apriamo Windows PowerShell (→ cos’è Windows PowerShell) come amministratore (→ come aprire Windows PowerShell come amministratore).
In Windows PowerShell digitiamo:

get-localuser -name "administrator" | disable-localuser

Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Chiudiamo Windows PowerShell.
Il Super Administrator resterà visibile (ma non accessibile) nell’elenco degli utenti finché Windows non verrà riavviato.

2º Metodo | Utilizzare il prompt dei comandi

Apriamo il Prompt dei comandi di Windows come amministratore (→ come aprire il prompt dei comandi come amministratore).
Nel prompt dei comandi digitiamo:

net user administrator /active:no

Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Chiudiamo il Prompt dei comandi.
Il Super Administrator resterà visibile (ma non accessibile) nell’elenco degli utenti finché Windows non verrà riavviato.

3º Metodo | Utilizzare i Criteri di sicurezza locali

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui.
Nella casella Apri: digitiamo secpol.msc
Facciamo clic su OK.
Si aprirà lo snap-in Criteri di sicurezza locali (chiamati Criteri di protezione locali in Windows Vista).
Nell’albero console (il riquadro sinistro) facciamo doppio clic sulla cartella Criteri locali.
Sempre nell’albero console facciamo clic sulla cartella Opzioni di sicurezza (chiamata Opzioni di protezione in Windows Vista).
Nel riquadro centrale cerchiamo e facciamo doppio clic sulla voce Account: stato account Administrator.
Si aprirà la scheda Proprietà – Account: stato account Administrator.
Selezioniamo Disattivato.
Facciamo clic su OK.
Chiudiamo Criteri di sicurezza locali.

4º Metodo | Utilizzare Utenti e gruppi locali

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui.
Nella casella Apri: digitiamo lusrmgr.msc
Facciamo clic su OK.
Si aprirà lo snap-in Utenti e gruppi locali.
Nell’albero console (il riquadro sinistro) facciamo clic sulla cartella Utenti.
Nel riquadro centrale facciamo doppio clic sulla voce Administrator.
Si aprirà la scheda Proprietà – Administrator.
Selezioniamo la casella Account disabilitato.
Facciamo clic su OK.
Chiudiamo Utenti e gruppi locali.