Google Drive non sincronizza i file: come risolvere il problema

18936
Google Drive non sincronizza i file

Google Drive, il servizio di cloud storage del colosso dell’informatica statunitense (→ cos’è e come funziona Google Drive), effettua una sincronizzazione bidirezionale. Questo significa che tutte le modifiche effettuate in Google Drive per desktop si riflettono online in Google Drive sul web e viceversa.
La sincronizzazione avviene automaticamente ogni volta che aggiungiamo o modifichiamo un elemento nella cartella Il mio Drive presente nel computer. Quando creiamo, modifichiamo o aggiungiamo un elemento all’interno di questa cartella, sull’icona del file compare un simbolo di aggiornamento per indicare che l’elemento ha iniziato ad essere copiato in Google Drive sul web. Al termine della sincronizzazione il simbolo di aggiornamento si trasforma in un segno di spunta verde.
A volte può succedere la sincronizzazione non avvenga. Vediamo quindi cosa fare se Google Drive non sincronizza i file.

Cosa fare se Google Drive non sincronizza i file e le cartelle del computer

I metodi descritti di seguito potrebbero risolvere alcuni problemi di carattere generale come la mancata sincronizzazione, il blocco improvviso di Drive oppure il verificarsi di un errore sconosciuto.

Controllare lo stato dalla connessione Internet

La prima cosa che possiamo fare se Google Drive non sincronizza i file è controllare che la connessione Internet sia attiva e funzionante.

Controllare se la sincronizzazione è in pausa

Nell’area di notifica di Windows, l’area con le icone dei programmi attivi nell’angolo in basso a destra nella barra delle applicazioni, facciamo clic sull’icona Google Drive (se l’icona non e presente facciamo clic su ∧ Mostra icone nascoste).
Facciamo clic su Impostazioni, l’icona in alto a destra.
Se nel menu vediamo la voce Riavvia sincronizzazione facciamo clic per riattivarla.

Riavviare Drive

Riavviamo Google Drive per desktop.
Sempre nell’area di notifica di Windows facciamo clic sull’icona Google Drive.
Facciamo clic su Impostazioni.
Nel menu visualizzato facciamo clic su Chiudi.
Cerchiamo Google Drive nell’elenco delle app o dei programmi del PC e facciamo clic per avviarlo nuovamente.

Riavviare il computer

Se Google Drive non sincronizza ancora i file riavviamo il computer.
Il riavvio del sistema operativo potrebbe risolvere eventuali problemi di blocco.

Reinstallare Drive per desktop

Se ancora non abbiamo risolto il problema reinstalliamo Drive per Desktop.
Colleghiamoci alla pagina Download di Google.
Scarichiamo Drive per desktop e installiamo l’app.

Come correggere i messaggi di errore di Google Drive

Vediamo come risolvere i più comuni errori visualizzati nei messaggi di Drive.

Spazio di archiviazione insufficiente

Per poter sincronizzare i file dobbiamo disporre di una quantità di spazio di archiviazione locale e sul web sufficiente.
Se lo spazio non è sufficiente eliminiamo uno o più file oppure acquistiamo altro spazio da Google.

Impossibile trovare un file nel computer

Se non è possibile effettuare la sincronizzazione perché abbiamo eliminato un file per sincronizzare le modifiche ripristiniamo l’elemento dal cestino del computer.

I file sono troppo grandi o troppo piccoli

Non è possibile eseguire il backup dei seguenti elementi.

  • Immagini più grandi di 200 MB 0 150 MP.
  • Video più grandi di 10 GB.
  • File immagine di dimensioni inferiori a 256×256 pixel.

Impossibile individuare la cartella di Google Drive

Se abbiamo spostato la cartella di Drive in una posizione diversa nel computer oppure se l’abbiamo rinominata procediamo in questo modo.
Sul computer apriamo Drive per desktop.
Nella notifica facciamo clic su Trova.
Selezioniamo la versione del file rinominata e facciamo clic su Apri.
Google Drive si collegherà automaticamente alla cartella.

Non disponi delle autorizzazioni per sincronizzare i file

Se non disponiamo delle autorizzazioni per sincronizzare un file presente in un Drive condiviso contattiamo il proprietario del file o della cartella che vogliamo sincronizzare e chiediamogli di fornirci l’accesso.

Il computer non consente di effettuare la sincronizzazione

Se Google Drive non sincronizza i file perché il computer non consente la sincronizzazione concediamo l’accesso completo al disco e controlliamo le autorizzazioni per i file.

Un file supera i limiti di caricamento o download

Alcuni file possono essere scaricati soltanto un numero limitato di volte.

Articolo precedenteCome visualizzare la tastiera su schermo di Windows
Articolo successivoDifferenza fra edizione e versione di Windows