Pulizia disco di Windows

9
Pulizia disco di Windows

Se vogliamo eliminare file e cartelle inutili, liberare spazio sul disco rigido del computer e velocizzare il funzionamento del sistema operativo possiamo utilizzare lo strumento Pulizia disco di Windows. Questo strumento è stato progettato dalla Microsoft per rimuovere in modo sicuro i file temporanei, i file di sistema e tutti gli altri elementi che non sono più necessari.
Vediamo come funziona pulizia disco e quali sono i file che possiamo eliminare.
La guida che segue può essere utilizzata in tutti i computer con sistema operativo Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7 e Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel computer).

Come avviare Pulizia disco di Windows

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo cleanmgr
Facciamo clic su OK.
Se nel computer sono presenti più unità o partizioni (ad esempio C: e D: ) selezioniamo l’unità che vogliamo pulire per prima.
Il sistema verrà analizzato automaticamente e al termine dell’operazione si aprirà la finestra Pulizia disco.

Come pulire Windows

Nel riquadro File da eliminare selezioniamo le caselle degli elementi che vogliamo cancellare.
Se non sappiamo quali file selezionare utilizziamo le impostazioni proposte da Windows. Se invece vogliamo avere informazioni sui file elencati leggiamo → quali elementi è possibile cancellare.
Selezionando l’elemento comparirà la descrizione dei file e sarà indicata la quantità di spazio che è possibile liberare.
Facciamo clic su OK per avviare la pulizia disco di Windows.
Per concludere facciamo clic su Eliminazione file.
Aspettiamo il completamento dell’operazione.

Come pulire i file di sistema di Windows

Oltre alla pulizia di base possiamo anche effettuare la Pulizia dei file di sistema (non disponibile in Windows Vista).
Apriamo Pulizia disco.
Per pulire Windows dai file di sistema facciamo clic su Pulizia file di sistema.
Nel riquadro File da eliminare verranno visualizzati altri elementi, non presenti nella pulizia disco di base.
Adesso selezioniamo le caselle degli elementi che vogliamo cancellare.
Attenzione: NON selezioniamo elementi a caso. Prima di procedere leggiamo → Elementi file di sistema.
Facciamo clic su OK per concludere e avviare la pulizia disco di Windows.

Pulizia file di sistema avanzata

Se vogliamo pulire Windows in modo ancora più approfondito possiamo effettuare la Pulizia disco avanzata.
La pulizia disco avanzata consente di eliminare altri tipi di elementi come i file chkdsk, i file ESD e i file temporanei utilizzati per la segnalazione degli errori di Windows.

Apriamo il Prompt dei comandi di Windows come amministratore (→ come aprire il prompt dei comandi come amministratore).
Nel prompt dei comandi digitiamo:
%SystemRoot%\System32\Cmd.exe /c Cleanmgr /sageset:65535 & Cleanmgr /sagerun:65535

Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.
Si aprirà Impostazioni Pulizia disco di Windows.
Importante: se nel computer sono presenti più unità o partizioni (ad esempio C: e D: ) non ci verrà chiesto di selezionare l’unità che vogliamo pulire come accade per la pulizia disco di base. La pulizia verrà effettuata per tutte le unità e per tutte le partizioni presenti nel computer.
Nel riquadro File da eliminare selezioniamo le caselle degli elementi che vogliamo cancellare.
Attenzione: NON selezioniamo elementi a caso. Prima di procedere leggiamo → Elementi pulizia avanzata.
Facciamo clic su OK per concludere e avviare la pulizia di Windows.

Quali elementi è possibile cancellare con Pulizia disco di Windows

In base all’unità selezionata e alla versione del sistema operativo installato nel computer lo strumento pulizia disco di Windows può visualizzare tutti o solo alcuni dei seguenti elementi.

Elementi base

Anteprima
Windows conserva una copia di tutte le anteprime di documenti, immagini e video. Questo allo scopo di visualizzarli più velocemente all’apertura di una cartella.
Le anteprime possono essere eliminate e verranno ricreate quando necessario.

Cestino
Cancella in modo definitivo i file eliminati presenti nel cestino di Windows.

File di registro di installazione
Sono i file creati da Windows durante l’installazione.

File temporanei
I programmi possono memorizzare alcuni file all’interno di una cartella temporanea. Prima di chiudere il programma questi file vengono solitamente eliminati.
I file non modificati da più di sette giorni possono essere cancellati senza rischi.

File temporanei Internet
File salvati sul disco rigido per consentire una rapida visualizzazione delle pagine web. Questi file sono salvati temporaneamente nella cartella IE o Content.IE5 del disco rigido.
Se vogliamo visualizzare i file prima della rimozione facciamo clic su Visualizza file.
Importante: per visualizzare questi file dobbiamo essere in grado di → visualizzare i file super nascosti di Windows.

File utente della segnalazione errori Windows
File di sistema utilizzati da Windows per segnalare errori e ricercare possibili soluzioni al problema.

Pagine Web offline
Le pagine web offline vengono salvate per poterle visualizzare senza connettersi a Internet. Questi file sono salvati nella cartella Offline Web Pages.

Programmi scaricati
Sono controlli ActiveX e applet Java che vengono scaricati da Internet per consentire la visualizzazione di determinate pagine web. Questi file sono salvati temporaneamente nella cartella Downloaded Program Files del disco rigido.
Se vogliamo visualizzare i file prima della rimozione facciamo clic su Visualizza file.
Importante: per visualizzare questi file dobbiamo essere in grado di → visualizzare i file super nascosti di Windows.

Elementi file di sistema

File di backup del Service Pack
Windows salva le versioni precedenti dei file aggiornati da un Service Pack.
Attenzione: se eliminiamo questi file non sarà più possibile disinstallare il Service Pack.

File di dump della memoria degli errori di sistema
File generati quando un programma o un’applicazione va in crash. Vengono utilizzati per individuare le cause del problema.

File di ottimizzazione recapito
File del protocollo di velocizzazione del download di Windows Update o WUDO (Windows Update Delivery Optimization).
Possono essere eliminati senza creare problemi al sistema.

File di registro dell’aggiornamento di Windows
Questi file contengono informazioni che possono aiutare a individuare e risolvere problemi di installazione, aggiornamento e manutenzione di Windows.
L’eliminazione di questi file può rendere più difficile la risoluzione di questo tipo di problemi.

File di sistema della segnalazione degli errori
File di sistema utilizzati da Windows per segnalare errori e ricercare possibili soluzioni al problema.

Installazioni di Windows precedenti
Quando viene effettuato un aggiornamento a una nuova versione di Windows (→ edizioni e versioni di Windows) viene creata la cartella Windows.old. All’interno di questa cartella vengono spostati i file e le cartelle della prima installazione che potrebbero entrare in conflitto con l’aggiornamento.
Attenzione: se eliminiamo questi file non sarà più possibile ripristinare il sistema operativo alla versione di Windows 10 precedente.

Pacchetti driver di dispositivo
Windows conserva una copia di tutti i driver installati insieme al sistema operativo.
Se aggiorniamo i driver con versioni più recenti ma riscontriamo dei problemi saremo sempre in grado di ripristinare la versione precedente.
Attenzione: se eliminiamo i pacchetti driver non potremo più effettuare il ripristino.

Windows Defender
File non critici utilizzati da Windows Defender.

Elementi pulizia avanzata

BranchCache
File utilizzati dal servizio BranchCache per la memorizzazione dei dati nella cache.
BranchCache è una tecnologia di ottimizzazione della larghezza di banda WAN inclusa in alcune versioni di Windows.

Cache shader DirectX
File creati da DirectX per velocizzare il tempo di caricamento dell’applicazione e diminuire i tempi di risposta.
Questi file possono essere eliminati e in caso di necessità vengono rigenerati dal sistema.

Cronologia file utente
File utilizzati per la cronologia file utente.
Se eliminiamo questi file perderemo una parte della cronologia.

File Chkdsk obsoleti
Quando viene effettuato il controllo del disco rigido con chkdsk è possibile che alcuni frammenti di file persi vengano salvati nella cartella radice dell’unità disco.
Questi file possono essere eliminati senza causare problemi.

File di backup pacchetto di aggiornamento
Windows salva in modo automatico le versioni precedenti dei file modificati da un aggiornamento.
Se eliminiamo questi file non sarà possibile disinstallare il pacchetto di aggiornamento.

File di database del Visualizzatore dati di diagnostica
Sono i file che vengono utilizzati per l’applicazione Visualizzatore dati di diagnostica.

File di installazione ESD di Windows
I file ESD (Electronic Software Download) servono per riportare il sistema operativo alle sue impostazioni iniziali.
Attenzione: non eliminiamo questi file se vogliamo poter utilizzare la funzione di ripristino del sistema operativo.

File di Segnalazione errori Windows creati dal sistema
Sono i file che vengono creati da Windows quando si verificano degli errori.

File scartati dall’aggiornamento di Windows
Durante l’aggiornamento a una nuova versione di Windows viene salvata una copia di tutti i file non identificati come file di sistema e di tutti i file che non sono stati trasferiti nella versione più recente.
Se dopo aver effettuato l’aggiornamento siamo certi della presenza di tutti i file personali possiamo eliminare questi elementi.

File temporanei di installazione di Windows
File utilizzati dal programma di installazione di Windows.
Possono essere eliminati senza problemi.

File temporanei di segnalazione errori Windows creati dal controllo delle soluzioni
File creati e utilizzati temporaneamente per segnalare errori di Windows.

Temporary Setup Files
File creati durante l’installazione di programmi non più in esecuzione.