Registrare lo schermo del PC

1246
Registrare lo schermo del PC

Se vogliamo registrare lo schermo del PC senza installare utility o software di terze parti possiamo utilizzare un programma di Windows chiamato Registrazione azioni utente (in inglese Problem Steps Recorder).
Questo programma è disponibile in tutti i sistemi operativi Microsoft successivi a Windows Vista (→ quale versione di Windows è installata nel PC) e consente di registrare lo schermo del computer. Inoltre consente di includere nella registrazione una descrizione testuale di tutti gli elementi selezionati.

Come funziona Registrazione azioni utente

Registrazione azioni utente è stato progettato in origine con lo scopo di mostrare la sequenza di eventi che causano un problema al PC oppure lo svolgersi di una procedura da seguire per risolverlo. Una sequenza di eventi che avvengono in un computer è sicuramente più facile da vedere che da descrivere. Quando abbiamo la necessità di creare un report relativo a un malfunzionamento software o del sistema possiamo servirci di questa utility per registrarlo e mostrarlo a un tecnico.

Oltre a questo utilizzo, Registrazione azioni utente può essere utilizzato quando abbiamo la necessità di registrare lo schermo del PC.
Insieme alla registrazione possiamo anche creare uno o più screenshot (→ cos’è uno screenshot) semplicemente facendo clic con il pulsante del mouse.
Le azioni registrate sul desktop vengono compresse in formato .zip (→ cos’è un file Zip) e salvate in un file .mhtml (acronimo di MIME HTML), un formato che comprende in un unico file codice html insieme ad altri elementi come immagini, file sonori, applet Java o animazioni Flash.

Come registrare lo schermo del PC con Windows

Ma vediamo come utilizzare Registrazione azioni utente per registrare lo schermo del PC.
La procedura descritta può essere utilizzata in tutti i computer con Windows 10, Windows 8.1/8 e Windows 7 (→ quale versione di Windows è installata nel PC).

Aprire Registrazione azioni utente

Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo psr
Facciamo clic su OK.
Si aprirà l’utility Registrazione azioni utente.

Avviare la registrazione

Per avviare la registrazione dello schermo del PC facciamo clic su Inizia registrazione.
Tutte le azioni eseguite sul desktop di Windows verranno registrate.
La registrazione può essere interrotta e ripresa successivamente in qualsiasi momento.
Importante: i dati digitati durante la registrazione non vengono registrati. Per registrarli dobbiamo utilizzare la funzione Aggiungi commento.

Interrompere la registrazione e salvarla in un file

Per interrompere la registrazione facciamo clic su Interrompi registrazione.
Facciamo clic su Salva.
Si aprirà la finestra Salva con nome (se stiamo utilizzando Windows 7 si aprirà direttamente la finestra Salva con nome).
Scegliamo dove salvare la registrazione e digitiamo un nome.
Per concludere facciamo clic su Salva.

Aggiungere un commento nel corso della registrazione

Se vogliamo, nel corso della registrazione possiamo aggiungere dei commenti o delle informazioni.
Per farlo, in qualsiasi momento facciamo clic su Aggiungi commento.
Evidenziamo con il pulsante sinistro del mouse la parte dello schermo per la quale vogliamo aggiungere il commento.
Nella finestra Evidenzia problema e commenta digitiamo il testo del commento e facciamo clic su OK.

Visualizzare la registrazione

Il file mhtml creato da Registrazione azioni utente può essere aperto con i principali programmi di Microsoft Office, oppure con Chrome, Explorer e Firefox.
Importante: per aprire un file .mhtml con Chrome dobbiamo utilizzare l’estensione SingleFile mentre per aprirlo con Firefox abbiamo bisogno di Mozilla Archive Format.

Impostazioni Registrazione azioni utente

Per concludere la guida vediamo quali sono le impostazioni di registrazione che possiamo modificare prima di iniziare a registrare lo schermo del PC.
Apriamo Registrazione azioni utente.
Facciamo clic sul punto interrogativo ?
Facciamo clic su Impostazioni…

  • File di output (chiamato Percorso di output in Windows 7)
    Digitando un percorso di output o facendo clic sul pulsante Sfoglia… per selezionarlo eviteremo l’apertura della finestra che ci chiede dove vogliamo salvare il file al termine della registrazione.
  • Abilita acquisizione schermo
    Scegliamo No se non vogliamo acquisire le catture di schermata (screenshot) insieme alle altre informazioni (ad esempio perché potrebbero contenere dati sensibili).
  • Numero di immagini recenti acquisite dallo schermo da archiviare
    Per impostazione predefinita in registrazione azioni utente è possibile registrare un massimo di 25 screenshot. Se nel corso di una registrazione vengono catturati 30 screenshot ma questo valore è impostato su 25 le ultime 5 catture di schermata non saranno salvate. In questa casella è possibile digitare il numero massimo di screenshot da acquisire.

Importante: le impostazioni modificate vengono utilizzate soltanto per la sessione di registrazione corrente. Se chiudiamo Registrazione azioni utente alla successiva riapertura verranno reimpostate automaticamente le impostazioni originali.