Ripristinare Firefox

2
Ripristinare Firefox

Vediamo come ripristinare Firefox, il web browser sviluppato da Mozillla.
Se Firefox è diventato lento, non si apre, va in crash o si comporta in modo anomalo possiamo provare a ripristinarlo. Questa operazione può essere utile nel caso in cui venga riscontrato un malfunzionamento del web browser oppure per risolvere problemi di vario genere come l’installazione di estensioni o barre degli strumenti non volute.
La funzione di ripristino riporta il profilo di Firefox ai sui valori predefiniti effettuando nello stesso tempo il backup delle informazioni personali.
Importante: il ripristino di Firefox eliminerà tutte le estensioni. Per conoscere nel dettaglio quali elementi vengono rimossi leggiamo → quali dati vengono rimossi durante il ripristino di Firefox.

Come ripristinare Firefox se non funziona

Per poter ripristinare Firefox dobbiamo aprire la pagina con le informazioni per la risoluzione dei problemi. Questa pagina può essere aperta in due modi diversi.

1º Metodo
Apriamo Firefox (→ cosa fare se Firefox non si avvia).
Nella barra di navigazione facciamo clic sul pulsante Apri menu (l’icona in alto a destra con le tre linee orizzontali).
Facciamo clic su Aiuto.
Nel menu visualizzato facciamo clic su Risoluzione dei problemi.

2º Metodo
Apriamo Firefox (→ cosa fare se Firefox non si avvia).
Nella barra degli indirizzi di Firefox (la barra dove viene visualizzato l’indirizzo della pagina web) digitiamo about:support
Premiamo il tasto Invio sulla tastiera del computer.

Adesso nel riquadro in alto a destra, sotto Esegui una messa a punto di Firefox, facciamo clic su Ripristina Firefox…
Facciamo ancora clic su Ripristina Firefox.
Il web browser verrà chiuso ed inizierà la procedura per ripristinare Firefox con i valori predefiniti.
Se il ripristino ha esito positivo al termine della procedura verrà visualizzata una pagina con scritto Operazione riuscita.
Facciamo clic su Avvia per avviare Firefox.

Quali dati vengono salvati durante il ripristino di Firefox

Vediamo quali informazioni vengono salvate se scegliamo di utilizzare la funzione per ripristinare Firefox alle impostazioni iniziali.
Tutte le informazioni personali di Firefox sono contenute nella cartella del profilo. Il ripristino di Firefox creerà un nuovo profilo mantenendo invariati i seguenti dati:

  • cookie (→ cosa sono i cookie)
  • cronologia di download
  • cronologia di navigazione
  • dizionario personale
  • finestre aperte
  • informazioni di completamento automatico dei moduli Web
  • password memorizzate (→ come creare una password sicura)
  • schede aperte
  • segnalibri

Quali dati vengono rimossi durante il ripristino di Firefox

Tutti le impostazioni e gli elementi elencati di seguito saranno rimossi durante la procedura per ripristinare Firefox alle impostazioni iniziali.

  • archivio DOM
  • azioni download
  • estensioni
  • impostazioni dei plugin
  • impostazioni di sicurezza
  • motori di ricerca aggiunti
  • permessi associati ai siti Web
  • personalizzazioni della barra degli strumenti
  • preferenze modificate
  • stili utente
  • strumenti social
  • temi

Importante: le informazioni presenti nel vecchio profilo verranno salvate sul desktop del computer in una cartella chiamata Dati precedenti di Firefox.
Se la procedura di ripristino non è andata a buon fine sarà possibile recuperare alcune delle informazioni non salvate nel nuovo profilo appena creato, copiando i file dal vecchio profilo al nuovo.

Cosa fare se Firefox non si avvia

Vediamo cosa fare se non possiamo ripristinare Firefox perché è impossibile avviare il web browser.
Premiamo sulla tastiera del computer i tasti Windows (è il tasto con il logo di Windows) e R contemporaneamente.
Si aprirà la finestra Esegui (→ cos’è il comando Esegui di Windows).
Nella casella Apri: digitiamo firefox -safe-mode (facciamo attenzione a lasciare uno spazio vuoto tra firefox e -safe-mode).
Facciamo clic su OK.
Si aprirà la finestra Modalità provvisoria di Firefox.
Adesso facciamo clic su Ripristina Firefox.
Facciamo ancora clic su Ripristina Firefox per avviare la procedura di ripristino.
Al termine del ripristino facciamo clic su Chiudi per avviare Firefox.

Cosa fare se non è possibile ripristinare Firefox

Se è impossibile ripristinare Firefox alle impostazioni iniziali o se dopo aver eseguito il ripristino non vengono risolti i problemi è probabile che nel computer sia installato un programma indesiderato in grado di aggiornare le impostazioni del web browser.
Se vengono visualizzate finestre popup con annunci pubblicitari o di altro genere che non è possibile eliminare oppure se non riusciamo a impostare la pagina iniziale desiderata dobbiamo identificare ed eliminare malware e altri programmi indesiderati.