Scaricare Windows 10 gratis in italiano

1489
Scaricare Windows 10 gratis in italiano

Se vogliamo installare o reinstallare Windows 10 nel computer, oppure eseguire l’upgrade (l’aggiornamento) da una versione precedente di Windows a Windows 10, dobbiamo disporre dei file di installazione del sistema operativo. Inoltre dobbiamo utilizzare un supporto di installazione, cioè una chiavetta USB o un DVD in grado di avviare l’installazione.
In questa guida verrà spiegato come scaricare Windows 10 gratis in italiano e come utilizzare Media Creation Tool, lo strumento ufficiale della Microsoft che consente di ottenere Windows 10 direttamente su una chiavetta USB o un DVD avviabile.

Operazioni preliminari

Assicuriamoci di avere una connessione Internet attiva e funzionante.
Verifichiamo di avere a disposizione una chiavetta USB con almeno 8 GB di spazio disponibile oppure un DVD Double Layer vuoto e un masterizzatore DVD.
Prima di scaricare Windows 10 verifichiamo inoltre che il computer sul quale verrà installato supporti i requisti di sistema minimi richiesti.

Requisiti di sistema di Windows 10

  • Processore: 1 GHz (gigahertz) o superiore oppure SoC (System on a Chip).
  • Memoria (RAM): 1 GB (gigabyte) per la versione a 32 bit – 2 GB (gigabyte) per la versione a 64 bit (→ quanta RAM ha il PC).
  • Spazio libero su disco: 16 GB (gigabyte) per la versione a 32 bit – 32 GB (gigabyte) per la versione a 64 bit (→ capacità del disco rigido).
  • Scheda video: DirectX 9 o versione successiva con driver WDDM 1.0 (Windows Display Driver Model) o successivo.
  • Schermo: 800×600 pixel.

Importante: nel caso della prima installazione del sistema operativo su un nuovo SSD o un nuovo disco rigido (→ come capire se il PC ha un SSD o un disco rigido), oppure dopo avere eseguito la formattazione, avremo bisogno di un codice Product Key di Windows 10 valido. Il codice non dovrebbe essere richiesto in caso di upgrade o aggiornamento da una versione precedente di Windows a Windows 10.

Scaricare Media Creation Tool per Windows 10

Per poter scaricare Windows 10 gratis dobbiamo utilizzare MediaCreationTool.
Facciamo clic su questo link per collegarci alla pagina Download software sul sito web ufficiale Microsoft.
Nella sezione Vuoi installare Windows 10 sul tuo PC? facciamo clic su Scarica ora lo strumento.
Salviamo il file sul computer e al termine del download facciamo doppio clic su MediaCreationTool per eseguirlo.
Nella finestra Controllo dell’account utente (→ cos’è il Controllo Account Utente) facciamo clic su Si o Continua.
Si aprirà la finestra Installazione di Windows 10.
Aspettiamo che vengano eseguite le operazioni preliminari.
Quando compare la finestra Comunicazioni e condizioni di licenza applicabili facciamo clic su Accetta.
Quando compare la finestra Scegliere l’operazione da effettuare selezioniamo Crea supporti di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC.
Facciamo clic su Avanti.

Selezionare lingua, architettura ed edizione

Windows selezionerà automaticamente le opzioni più adatte per il PC che stiamo utilizzando.
Modifichiamo le opzioni se necessario.
In Architettura possiamo scegliere se scaricare Windows 10 nella versione a 64 bit (x64) oppure a 32 bit (x86).
Facciamo clic su Avanti.

Importante: per installare la versione a 64 bit il computer deve avere un processore capace di supportare l’elaborazione a 64 bit (→ come vedere se il PC è a 32 o 64 bit).
Se nel PC sul quale vogliamo installare Windows 10 è già in esecuzione una versione di Windows a 64 bit significa che il computer supporta l’elaborazione a 64 bit (→ come sapere se stiamo utilizzando Windows a 32 o 64 bit).

Scegliere il supporto da utilizzare

A questo punto dobbiamo scegliere dove salvare i file di installazione di Windows 10. Le opzioni disponibili sono due: unità flash USB oppure file ISO.

  • Unità flash USB
    Se selezioniamo Unità flash USB i file di installazione di Windows 10 verranno salvati su una chiavetta USB. La dimensione minima della chiavetta USB deve essere 8 GB.
  • File ISO
    Se selezioniamo File ISO i file di installazione di Windows 10 verranno salvati sul computer nel formato .ISO.
    Il file .ISO dovrà essere masterizzato su un DVD Double Layer prima di poter essere utilizzato.

Come scaricare Windows 10 gratis in italiano su chiavetta USB

Se vogliamo scaricare Windows 10 su una chiavetta USB selezioniamo Unità flash USB.
Colleghiamo la chiavetta USB al computer (→ cosa fare se viene visualizzato il messaggio dispositivo USB non riconosciuto).
Facciamo clic su Avanti.
Nell’elenco delle Unità rimovibili selezioniamo la chiavetta USB di destinazione.
Facciamo clic su Avanti.
Attenzione: tutti i file presenti sulla chiavetta USB saranno cancellati.
A questo punto verrà avviato il download di Windows 10.
In Stato vedremo la percentuale di tempo rimanente al completamento del download.
Al termine del download facciamo clic su Fine.
In questo modo avremo creato una chiavetta USB avviabile contenente i file di installazione di Windows 10.

Come scaricare Windows 10 gratis in italiano nel formato ISO

Se vogliamo scaricare Windows 10 sul computer selezioniamo File ISO.
Facciamo clic su Avanti.
Scegliamo dove salvare il file ISO sul computer a facciamo clic su Salva.
A questo punto verrà avviato il download di Windows 10.
In Stato vedremo la percentuale di tempo rimanente al completamento del download.
Al termine del download il file ISO sarà pronto per essere masterizzato su DVD.
Facciamo clic su Apri masterizzatore DVD se vogliamo avviare la masterizzazione immediatamente oppure facciamo clic su Fine se vogliamo masterizzare il file ISO in un secondo momento.
In questo modo avremo creato un DVD contenente i file di installazione di Windows 10.

Come utilizzare il supporto di installazione

Per poter avviare la chiavetta USB o il DVD e installare Windows 10, il computer deve essere configurato per l’avvio da unità USB, se utilizziamo la chiavetta USB, oppure per l’avvio da DVD se utilizziamo il DVD. In caso contrario NON sarà possibile avviare il supporto di installazione.
La fase di avvio, chiamata processo di boot o semplicemente boot, deve essere configurata nell’interfaccia del UEFI (→ come entrare nel UEFI), o nei computer meno recenti nel BIOS (→ come entrare nel BIOS).